I difetti che rendono “umane” le star

Dal diastema di Vanessa Paradis al naso importante di Sarah Jessica Parker.

image
Getty

mediumAnche le star hanno dei difetti! Il diastema, ovvero gli incisivi non uniti, va per la maggiore. Poi c'è chi ha il naso importante, un ditino in più, le orecchie a sventola... Loro, però, non sembrano darci molto peso, anzi!

Lindsey Wixson: un diastema che ormai è il suo "segno distintivo", come già lo è, tra le altre, per Vanessa Paradis e Brigitte Bardot.

Getty

Georgia May Jagger: lo stesso vale per la figlia più giovane di Mick e Jerry Hall.

Getty

Lara Stone: sorriso sexy e imperfetto anche per la supermodella olandese.

Getty


Laetitia Casta: un incisivo storto e canini lunghi non sembrano preoccupare la supermodella che sostiene che se avesse raddrizzato i denti non avrebbe rispettato la persona che è.

Getty


Tilda Swinton: l'eterea e camaleontica attrice britannica va fiera dei suoi tre capezzoli. Stesso "problema" per Lily Allen.

Getty

Alessandra Ambrosio: ha un leggero strabismo di Venere e ha corretto le orecchie a sventola.

Getty

Karolína Kurková: al posto dell'ombelico, ha una leggera fossetta.

Getty

Halle Berry: ha un dito appena accennato accanto ai mignoli dei piedi come Kate Hudson, Maria Sharapova, Jennifer Garner e Marilyn Monroe.

Getty

Megan Fox: è affetta da brachidattilia, un difetto congenito che rende le dita più corte. Ha entrambi i pollici schiacciati, simili a due alluci.

Getty

Sarah Jessica Parker: ha un naso decisamente importante.

Getty

Britney Spears: ha il collo taurino.

Getty

Dakota Johnson: non ha bei denti come la collega Kristen Stewart.

Getty

Kate Bosworth: ha occhi azzurri, ma uno ha una macchia marrone. Occhi eterocromi anche per Jane Seymour e Mila Kunis che usa lenti a contatto per renderli uguali.

Getty
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Gossip