Abbiamo aggiornato la nostra Informativa Privacy. Consulta il nuovo testo qui.

In 70 anni di matrimonio Filippo di Edimburgo è stato un buon marito per Elisabetta?

Dietro a una grande donna c'è sempre un grande uomo? Dubbi, storia, aneddoti del marito più longevo del mondo.

Regina Elisabetta e Filippo di Edimburgo
Getty

L’annuncio del ritiro di Filippo duca di Edimburgo dagli impegni ufficiali e dalle funzioni pubbliche della Corona inglese ha ri-aperto in data 4 maggio 2017 un file enorme del 96enne marito di Elisabetta II. Motivo: lui è, è stato, l’ombra della regina più longeva di tutti i tempi. E lo sanno bene i sudditi che a lui hanno spesso mosso critiche aspre per l’atteggiamento fin troppo brit e poco empatico nei confronti della principessa Diana, specie il fatidico giorno della morte di Lady D (che caso l’annuncio arriva a pochi mesi della funzione celebrativa per i 20 anni della morte di Diana Spencer…). Quanto ha influito la sua presenza nel regno di Elisabetta II?

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Getty

Nato il 10 giugno 1921 a Corfù, il principe Filippo di Grecia e Danimarca, da 70 anni è il marito di Elisabetta, sposata il 20 novembre del 1947: sì, 70 anni di matrimonio ininterrotto, pochissimi gossip, molti cani e una routine che non conosce alterazioni (fino alla riunione straordinaria di oggi 4 maggio 2017). Per Elisabetta ha scelto di essere molto lungimirante: sposandola ha rinunciato ai titoli greci, tra cui quello di principe e ha convertito il suo nome in Philip Mountbatten. Il matrimonio nell’abbazia di Westminster trasmesso dalla BBC. La coppia più potente del mondo finisce in mondovisione e nessuno dei parenti tedeschi del principe è presente alla cerimonia: i passaporti tedeschi erano banditi del Regno anche se il principe in questione stava diventando l’uomo più influente di quel Regno (Unito).

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Getty

Il primo dei quattro figli, Carlo, nasce il 14 novembre 1948, esattamente un anno dopo il matrimonio: un dettaglio quasi inquietante nella sua precisione. Precisione che Filippo porta per mare nello Stato Maggiore della Marina, diventa tenente comandante, tornando a casa per la nascita di Anna, nell’agosto del 1950 (insieme avranno altri due figli: Andrea, duca di York e Edoardo conte di Wessex). Il suo ruolo è sempre più quello di sostenere la futura regina nei viaggi diplomatici (certo l’effetto non è quello di Kate e William che in Canada hanno fatto parlare più di chiunque altro). Il 6 febbraio 1952 la carriera militare di Filippo batte in ritirata: muore Giorgio VI e la figlia Elisabetta II inizia il suo regno. Filippo duca di Edimburgo annesso. Dietro ai gossip al vetriolo della cognata Margaret che sposa Peter Townsend ci sono voci insistenti che a “scomunicare” Margaret ci sia lui, Filippo l’aristocratico più aristocratico della Regina più longeva del mondo. Del resto Filippo dal 1956 è consigliere privato della regina del Canada.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Getty

Filippo e Lady Diana - e le lettere segrete. Come parla un padre al figlio di amore, matrimoni e sesso? Con una lettera se sei nella famiglia dei Windsor: così nel 1981 Filippo scrive al figlio Carlo consigliandolo vivamente di sposare Diana Spencer e non Camilla Parker Bowles. Il resto è storia: e come tutti i figli maggiori che devono andare contro ai voleri dei genitori Carlo regge la farsa fino al 199, anno in cui il tradimento con Camilla si fa evidente. Filippo scrive nuovamente al figlio e questa volta anche alla nuora tacciando entrambi di relazioni extra-coniugali che danneggiavano pesantemente l’immagine della Corona. Sono gli stessi anni in cui viene messo in dubbio il padre biologico di Harry d’Inghilterra (gossip infinito tornato agli albori nei mesi scorsi). Con questa uscita di scena Filippo esce dai giochi (sporchi) dei Royals.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Gossip