Abbiamo aggiornato la nostra Informativa Privacy. Consulta il nuovo testo qui.

Perché Tom Cruise non è MAI stato invitato nello show più seguito d’America?

Entusiasmo smodato e gaffe da 10 e lode, 5 probabili motivi che lo tengono lontano dalla tv.

photo Gettyimages.com

Tom Cruise non è Ryan Gosling. La sua compostezza ossessiva e il suo controllo
smisurato non hanno mai giocato a favore di camera (la sua reputazione
deve fare i conti ormai da anni con le accuse di disturbi compulsivi e
di manie di controllo). Al punto da rubricarlo tra le star meno spontanee
e quindi molto poco portate per le dirette e le gag tv che tanto
piacciono agli americani. Che sia questo il motivo che ha spinto gli
autori del Saturday Night Live, il programma comico tra i più seguiti negli States, a non invitarlo MAI in oltre 40 anni di dirette?
O forse la spiegazione sta proprio nel genere di spettacolo: comico
(forse la sua unica interpretazione davvero spassosa è stata quella in Tropic Thunder
nel quale interpretava l’improbabile agende hollywoodiano Les
Grossman). Il valore di Tom Cruise e il suo (ex?) talento sul grande
schermo sono insindacabili, ma qualche riserva in fatto di autoironia
c’è. Il carisma non manca, il problema sta nel dosarlo al punto giusto. Dunque se lo show più seguito d’America non lo invita, forse è colpa di questi 5 (probabili) motivi:

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
photo Gettyimages.com

La sua scarsissima dose di spontaneità e leggerezza, ne evidenziano i grandi limiti, sui quali il cinema sorvola, non servendosi di doti di improvvisazione o, nel caso dei suoi ruoli, di innata e travolgente simpatia. L’azione è la sua forza. Quasi mai buona la prima. La sua imprevedibilità lo trasforma in un animale da palcoscenico indomabile.

In tv esagera Durante le interviste rilasciate negli show più seguiti del paese, è quasi sempre apparso fuori tempo e fuori luogo. Battute esasperate e atteggiamento smisuratamente euforico, come quello avuto nel salotto di Oprah al The Oprah Winfrey Show
nel 2005, quando Tom si mise a saltare sul divano della padrona di casa
lasciandola nell’imbarazzo meno telegenico che mai. Fu eccessivo anche
quando aggredì verbalmente Matt Lauer con il quale fu invitato al US Today Show.

I suoi ruoli Mettetevi nei panni degli autori del SNL, quelli che architettano le gag più spassose ispirate alle scene dei film interpretate dai loro ospiti.

Cosa fare con Tom? Forse anche a causa del suo storico e dei suoi ruoli impegnatissimi o iper adranalinici, riuscire a scherzarci sopra non è immediato. Aggiungeteci il totale disinteresse alla causa “risate” del protagonista, e il blocco dello scrittore (di sketch esilaranti) è servito.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito


L’affaire Scientology Anche se pare che per amore della figlia Sury avuta dall’attrice Katy Holmes (anche la bagarre sul loro divorzio lo ha messo parecchio in cattiva luce), non ha mai negato la sua totale devozione alla causa. Mostrandosi spesso eccessivamente coinvolto, che hanno fatto gridare al fanatismo. E questo all’America non piace affatto.

La gaffe al Late Night Show Nel 2008 fu chiamato da David Letterman per uno dei suoi soliti, spassosi e pianificati tête-à-tête. Rise a una battuta con una tale foga da produrre un rumore pericolosamente simile a un sollievo gastroenterico. So embarrassing! L’unico in grado di tenerlo a bada? Jimmi Fallon nel 2015, al suo The Tonight Show Tom è riuscito a non fare nulla che potesse infiammare la rete di video virali.


Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Gossip