Eugenia di York è l'eterna seconda che diventa protagonista con un matrimonio sfacciatissimo

La secondogenita di Andrea e Sarah Ferguson ha annunciato le nozze proprio nello stesso anno del royal wedding di Harry & Meghan Markle. Pazza o menefreghista?

Eugenia di York
Getty Images

Alla notizia del secondo royal wedding in un anno dopo quello tanto strombazzato oops tra il principe Harry e Meghan Markle, abbiamo tutti scosso la testa. La Principessa Eugenia ci è o ci fa? Molti hanno pensato al suicidio mediatico: come ti viene in mente di sposarti nello stesso anno delle nozze reali numero 2, quelle che inchioderanno a televisori & streaming il mondo intero? O sei una sconsiderata (opzione 1) o hai una faccia tosta colossale (opzione 2). Esiste anche l’opzione 3: non te ne può fregare di meno del resto del mondo. Perché ci hai fatto il callo, sei talmente abituata ad essere in seconda fila che poco ti cambia. Quando tutti impazziscono appresso all’abito di Meghan Markle, alle scelte di stile anticonformiste (per l’etichetta) di Meghan Markle, ai capelli di Meghan Markle, tu vai da tutt’altra parte e ti ritagli lo spazietto che ti spetta. E non vuoi farti condizionare, in quel giorno, dai tiramenti del resto della casata Windsor. Ai quali peraltro sei largamente abituata. Che Eugenia di York sia la sfacciata della royal family? Dopo otto anni di relazione, l’annuncio del matrimonio tra Eugenia di York e fidanzato Jack Brooksbank è sembrato sconvolgente anche a chi ama seguire le royal news. Ma come, due matrimoni in un anno? Povere le casse di Buckingham Palace. Eugenia, ma che ti sei messa in testa? Oltre ai cappellini assurdi, intendiamo. La cugina, la rossa di capelli Eugenia, lei che a lasciare i riflettori agli altri non si faceva problemi, stavolta entra in piena spotlight e scalza l’adorato cugino (+ futura consorte) dai giornali. Ma non era abituata a stare in seconda fila?

Eugenia di York col fidanzato Jack Brooksbank nella foto ufficiale.
Getty Images

Una vita di numeri 2. Capita quando sei la seconda figlia del principe Andrea e Sarah Ferguson, lui eterno numero 2 al trono (in quanto secondogenito di Elisabetta e Filippo), lei mai troppo amata dalla famiglia reale (esclusa Lady Diana). Mamma Sarah La Rossa, colei che per prima ha squarciato le ipocrisie reali mostrandosi pubblicamente fedifraga al marito in una foto che non dimentica nessuno: Sarah in topless nel sud della Francia con l'amante John Bryan che le succhia l'alluce del piede. È il 1992, Eugenia ha due anni e Beatrice, la sorella maggiore, appena 4. I genitori sono separati in casa ma è scandalo reale, enorme, fuori controllo. Fiumi di gossip contro la pioniera dei matrimoni sfasciati a corte, nonostante la già antica triangolazione Camilla-Carlo-Diana. Andrea e Sarah divorziano nel 1996 quando Eugenia, all’anagrafe Eugenie Victoria Helena Mountbatten-Windsor, ha solo 6 anni. Il loro è, per fortuna, un divorzio amichevole: sono spesso in vacanza insieme per il bene delle figlie. si vocifera anche di ritorni di fiamma mai avvenuti e stranamente Elisabetta, che pure non apprezzava troppo la ex nuora, non ha nulla da ridire sul nuovo assetto famigliare.

Mentre i cugini affrontano la perdita della mamma e la sovraesposizione mediatica loro malgrado, le cuginette di York fanno un altro tipo di vita più defilata, ma non per questo vengono lasciate in pace dalla stampa. Anzi, a maggior ragione vengono massacrate: Beatrice ed Eugenia sono le cugine “sfigate”. A 12 anni Eugenia deve essere operata di scoliosi, le impiantano due chiodi di titanio nella schiena. L’adolescenza è un trauma anche per loro, non passa settimana o mese che non vengano additate sui giornali di gossip perché vestite male, perché il fatshaming è un tradizione macabra dei tabloid inglesi, perché eterne seconde. La superano con alzate di spalle e tanti rospi ingoiati: cosa vuoi fare, sei sempre in Inghilterra dove la stampa scandalistica è fenomenale nel farti a pezzi. La principessa Eugenia cresce, studia, si dà alla cultura: nel 2012 si laurea in storia dell’arte e letteratura inglese all’università di Newcastle, l’anno successivo è a New York per lavorare per un anno come manager, poi torna in Inghilterra e diventa direttore associato della galleria d'arte Hauser & Wirth a Londra dal 2015.

Getty Images

Con gli anni il ruolo di principessa secondaria sembra piacerle sempre di più: ha i privilegi del titolo ma molti, molti meno doveri rispetto ai cugini. Insomma, Eugenia può anche fare un po' quello che le pare in barba all'etichetta. Impara a vestirsi -è il caso di dirlo- per valorizzarsi: Eugenia di York stile fatto di abiti stampati (in faccia a Kate che ama il monocolore), qualche stivale proibito da oltraggio alla Corte, qualche azzardo in pelle, cappottini deliziosi che non hanno nulla da invidiare a quelli di Meghan Markle (sì, al cappotto a vestaglia ci era arrivata prima Eugenie). E i capelli tagliati a bob corto, naturalmente ramati per eredità materna, pettinati un po’ da diva per esaltare gli occhi verdi e il viso rotondo. Immancabili i tacchi medi, rigorosamente scuri quando serve, con qualche picco di originalità bicolore o cherry red statement. E i cappellini per Ascot, naturalmente, certi capolavori (?) di ingegneria assurda che non mancano mai nelle occasioni più tradizionali della vecchia Inghilterra, alle quali Eugenia non si sottrae per doveri famigliari. Ha imparato, la principessa di York si è fatta furba. Il posto in seconda fila le garantisce il distacco necessario dalle beghe reali pur standoci dentro. Per il suo matrimonio la principessa Eugenie si sposerà nella stessa chiesa di di Harry & Meghan. Ultimo colpo di coda dell'eterna seconda, che si è piegata alle richieste sulla data spostando le nozze da settembre a ottobre in modo che il cugino e la futura moglie possano presenziarvi post luna di miele e impegni di stato. Eugenia di York matrimonio da fiaba che di numero 2 potrebbe non avere nulla. Ma lei lo sa, è conscia che pure quel giorno, probabilmente, rischierà di essere messa in secondo piano dall’accoppiata Kate Middleton-Meghan Markle. O da un’acquazzone in pieno stile inglese. Come si dice? Sposa bagnata, sposa fortunata.

Getty Images
This content is created and maintained by a third party, and imported onto this page to help users provide their email addresses. You may be able to find more information about this and similar content at piano.io
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Gossip