Robert De Niro oggi è ancora il pugile più figo di tutti (ovviamente)

L’attore premio Oscar è ancora un Toro scatenato. Specialmente quando si parla di Donald Trump.

image
Getty Images

Dici Bob De Niro e viene in mente la recitazione. Dici Robert De Niro filmografia imperdibile e ti perdi a leggere i titoli, la valanga di titoli, in cui è apparso da protagonista o co-protagonista. Dici Robert De Niro attore e capisci perché il cinema americano è lui: perché usa come un piede di porco il suo suo stile recitativo e il suo status esistenziale. Robert De Niro premio Oscar: non solo per Toro scatenato, ma alla sincerità. Quella di lasciarsi andare ad un vigoroso “F*ck” in diretta nazionale sulla CBS durante i Tony Awards 2018, scatenando una standing ovation. Perché il bersaglio diretto del suo insulto feroce, affilatissimo, dritto come un jab al mento ben assestato, è stato il Presidente degli Stati Uniti. E in quel colossale “Devo dire solo una cosa. Fanc*lo Trump”, pronunciato con lo sguardo piccolo e ferino, la voce arrabbiata che sbatteva contro i denti, Robert De Niro ha messo tutto se stesso. Un manuale rapido e pratico dell’impegno e dell’attore. Fuori dal set e nella vita vera, Robert Anthony De Niro Jr. (il suo nome completo) non le ha mai mandate a dire. Ha sempre preso posizione, nel bene e nel male. E per questo Robert De Niro oggi è ancora il più figo di tutti, anche se di film splendidi ultimamente ne ha girati pochi.

Getty Images

Il talento sta nelle scelte, disse una volta. Nelle sue scelte di vita Robert De Niro non ha mai escluso nulla. Ha scelto personaggi tormentati e difficilissimi (Robert De Niro in Taxi Driver, uno su tutti, il tassista disturbato mentale Travis che gli è valso la fama imperitura) alternandoli, per inclinazione personale e carattere, alla commedia. Un maniacale professionista, attentissimo nella preparazione dei ruoli, immersivo fino alla fine. E vincente per questo. Non solo per quel che riguarda i premi, chiaramente. Robert De Niro e la sua biografia sono un trattato di self-made man, senza quella spocchia che lui stesso ha sempre criticato. Vedi De Niro contro Trump, ad esempio. Bob De Niro nato da madre irlandese e padre di origini italiane, che lui stesso ha sempre rivendicato dichiarandosi italo-americano, figurarsi se può sopportare gli eccessi protezionisti (in nome di cosa, poi), di Donald Trump. Robert De Niro età 74 anni magnificamente portati, un figlio autistico del quale non ha nascosto la condizione, dichiarandosi molto impegnato nel seguirne la vita. Con la moglie Grace Hightower Robert Dr Niro ha vissuto (e vive) la più complicata e tiraemolla delle relazioni, ma nonostante la separazione nei primi Duemila si sono poi risposati, rinnovando i voti del matrimonio. Nella sua filmografia Robert De Niro di vite ne ha vissute duecento, tante quanti i personaggi interpretati, e a 74 anni si può permettere di alzare la testa, altissima, e dire in diretta tv (leggermente differita) “F*ck Trump” tra gli applausi del pubblico. E ripeterlo, ancora una volta, mentre esplode la standing ovation. Robert De Niro il democratico di ferro, l’uomo che ha vissuto sulla sua pelle l’emarginazione dell’immigrato, non di ferma di fronte a nulla. La sua l’ha sempre detta. E Robert De Niro Trump lo manda serenamente a quel paese di fronte a tutti. Are you talkin’ to me? E io ti rispondo eccome. Sono Robert De Niro. Yes, I can.

Getty Images
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Gossip