Emilia Clarke dice addio al Trono di Spade (ed elegge l'unica regina: Beyoncé)

Abbandona la serie tv più virale ever ma cede la corona a " sua Maestà Beyoncé, davanti alla quale tutti devono inginocchiarsi".

image
Courtesy Photo Disney

Il primo amore non si scorda mai. Nel nostro caso ci riferiamo a Emilia Clarke aka Daenerys della casa dei Targaryen aka La Regina dei Draghi, e nonostante l’abbiamo vista ed intervistata in più di un film (Terminator Genesys, Io Prima di Te) ogni volta che me la trovo di fronte, non faccio altro che che chiedere delle sorti della prossima stagione de Il Trono di Spade. Mai una volta che ci abbia rivelato qualcosa di ‘fondamentale' ma nel nostro caso, mai dire mai, specialmente quando ce la troviamo di fronte per il suo ultimo film Solo: A Star Wars Story. Prima di passare alla saga sci-fi del maestro Lucas, noi ci proviamo di nuovo.

Cosa ci riserverà la prossima stagione di Trono di Spade? (ride) Daenerys Targaryendeve, ancora una volta difendersi da tutto e tutti. Ci sarà anche Jon Snow, Sansa e Arya, quei bastardi dei Lannister ...e che questa sarà l’ultima stagione, ve lo garantisco. (ride ancora). Ovvio che non posso rivelare nulla, se non l’aspetto più sorprendente dei miei progressi recitativi…e mi riferisco al movimento su&giù delle mie sopracciglia. (ride sempre)

Una notizia sola…ci dica almeno il processo creativo per diventare Khaleesi?
Ascolto un sacco di musica rap, un misto di femminilità e di gangster: Salt-N-Pepa, Coolio.Biggie, FKA Twigs, Eminem, e l’altra Regina, sua Maestà Beyoncé, davanti alla quale tutti devono inginocchiarsi.

Passiamo a Han Solo: A star War Story, in cui un giovane Han è interpretato da Alden Ehrenreich, con Danny Glover nei panni di Lando Carlissian, Woody Harrelson e il leale pulcioso copilota Chewbacca aka Joonas Suotamo, il tutto diretto da Ron Howard. Che storia è?
È una storia che esplora gli anni formativi di Han Solo e segue il suo viaggio attraverso una serie di incontri che non solo avranno un forte impatto su di lui ma lo formeranno come uomo. C’è sempre lo spirito goliardico dei film originali mescolato con scene d’azione, e ambientato in un universo affascinante, invitante, divertente, capace di spingere alla riflessione.

Ci puoi spiegare, il legame fra Chewbacca e Han?
Sono amici per la pelle, si proteggono a vicenda, nonostante la differenza secolare di età, è come se si conoscessero da sempre. Capita di rado fra le persone, ma quando succede, è un’esperienza bellissima. Pelo o non pelo.

E invece tu chi sei?
Sono Qi’ra. L'amica d’infanzia di Han, siamo cresciuto insieme, siamo molto amici. Nonostante non si sappia il più delle volte l’esito finale delle sue azioni, ammiro moltissimo il suo coraggio e lealtà nei miei confronti. E poi fa un sacco di cazzate che…alla fine funzionano sempre. Tutte qualità che lo rendono “appetibile” a Qi’ra, e posso rivelare che sono romanticamente attratta da lui. Posso anche dire che siamo dei farabutti, dei contrabbandieri e che facciamo di tutto per sopravvivere.

Courtesy Photo Disney


Perché hai scelto di legarti alla saga di Guerre Stellari?
Dopo aver visto il Risveglio della Forza mi sono meravigliata del lavoro fatto da JJ Abrams…e sapendo che avrei lavorato anche con George Lucas, non me lo sono fatto ripetere due volte. È anche un filone che ho visto al cinema da ragazzina, sono cresciuta più con questi film che con i fumetti, meglio Guerre Stellari che…finire per sbaglio nell’Universo Marvel.

Come ci si sente a creare un'altra donna forte, dotata di tante qualità?
Felicissima di averne avuto la possibilità. Mi sono divertita tantissimo a creare in lei delle nuances che vedrete nel film, le ho disegnato su misura coraggio e destrezza, ho inserito eleganza in un contesto narrativo fetido e sordido, le ho dato uno spessore esterno impenetrabile; l’ho plasmata fino a farla diventare seduttrice, letale, fino ad insegnarle...come cavalcare i draghi, riuscendo finalmente a farla diventare la Regina dei Draghi che tutti vedete (si ferma…ride, di nuovo) No, no, sorry, quello è un altro ruolo…

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Gossip