Audrey Hepburn e Mel Ferrer, storia d'amore e tradimenti a Hollywood

Lei era giovanissima, famosa e alla disperata ricerca di un compagno per la vita, lui era l'uomo posato e maturo: Gregory Peck gli fece da Cupido e furono rose, fiori, e tante spine.

image
Getty Images

Ci sono momenti nella vita (o forse e quello che si sogna per tutta la vita) in cui tutto ciò che ti serve è andare a una festa, bere un drink e incontrare l’uomo che amerai per sempre. O almeno ci proverai, ad amarlo per sempre. Probabilmente, quando Audrey Hepburn e Mel Ferrer si sono conosciuti era questo più o meno lo stato d’animo della star di Vacanze Romane. Audrey non era al settimo cielo da diversi mesi. È dura sorridere e andare sul set quando il tuo fidanzamento va in malora a pochi giorni dalle nozze, quando hai già provato più volte il vestito di seta color avorio da Zoe Fontana e gli inviti sono stati già spediti a tutti. La fase peggiore è quando devi disdire tutto, contattare tutti gli invitati per dirgli che no, non ci saranno delle nozze, devi restituire i regali e quell'abito da sposa famoso (nonostante tutto) lo devi mettere all’asta per beneficenza. E qualcuno lo comprerà perché in fondo sei Audrey Hepburn, sei una diva, la gente ti ama e tu hai un cuore grande.

Archive PhotosGetty Images

I motivi per cui decise di cancellare le nozze con l’industriale e barone James Hanson non si sono capiti del tutto. Audrey Hepburn dichiarò solo alla stampa: “Quando mi sposerò, mi sposerò per davvero”. Ma in una lettera andata all’asta pochi anni fa, scritta al suo amico Sir Felix Aylmer confidava: “So che dovrei darti delle spiegazioni, su un gentiluomo e un professionista di quel calibro. Per un anno ho pensato che fosse possibile far funzionare le nostre vite e combinare le nostre carriere. È tutto molto triste, ma sono sicuro che sia stata l'unica decisione sensata”. Qualcuno dice che Hanson fosse un farfallone. Aveva avuto relazioni anche con altre due attrici, Joan Collins e Jean Simmons, e che questo non corrispondeva con l’ideale di marito di Audrey, tutto d’un pezzo e tradizionale.

Archive PhotosGetty Images


Poi Audrey gira Sabrina con William Holden e secondo il gossip d’epoca, inizia con lui, che è sposato, una relazione segreta. Pare che Holden le avesse promesso di lasciare la moglie per sposare lei. Ma tutto è andato a monte una seconda volta quando Hepburn ha scoperto che l’attore si era sottoposto alla vasectomia per non avere più figli. Intanto quel film, Vacanze Romane, l’aveva resa famosa in tutto il mondo in un battito di ciglia e le aveva permesso di stringere amicizia sincera con un collega galante e bello, Gregory Peck. Proprio lui, forse per consolarla dalle pene d’amore, le presentò a un cocktail party Mel Ferrer. Ferrer, metà cubano, metà irlandese, era attore come lei, di 12 anni più grande. Si era lasciato alle spalle due divorzi e aveva già quattro figli. Ma nonostante fossero molto diversi Audrey ne rimase folgorata e pensò "è lui quello giusto".

Archive PhotosGetty Images

È il 1954, Audrey ha già vinto un Oscar per Vacanze Romane e a 24 anni ha voglia di innamorarsi e sistemarsi. Va in scena a Broadway con Ondine, insieme a Mel Ferrer. Le sembra sempre di più l'uomo giusto per lei. A coronare la sua vita perfetta, infatti, arrivano le nozze, il 25 settembre di quell'anno, con una cerimonia molto intima in Svizzera. Come aveva sempre detto, Audrey voleva che fosse un matrimonio vero, non mediatico. Infatti anche stavolta scrive al suo amico Felix per chiedere se ce la farà a essere alla cerimonia e gli rivela che un’auto li porterà a celebrare la cerimonia “in montagna, lontano dalla stampa”.

Archive PhotosGetty Images

Due anni dopo, il matrimonio dura ancora, e per Hollywood non sempre è scontato. Anzi, la coppia Hepburn Ferrer è sul set di Guerra e Pace insieme a Henry Fonda. Ma gli anni successivi saranno duri per Audrey. Il suo fisico è provato permanentemente dalla fame patita in Olanda durante la guerra (la sua famiglia faceva la farina con i bulbi dei tulipani, tanta era la carestia). Le privazioni le avevano lasciato in eredità itterizia e anemia croniche, disordini alimentari e la tendenza all’anoressia. Non sono buone premesse per portare avanti una gravidanza. Infatti Audrey Hepburn perde i primi due figli che attende da Mel, il primo nel 1955, il secondo nel 1959, dopo una caduta da cavallo sul set del film Gli inesorabili. Nel 1960 finalmente dà alla luce il suo primo figlio, Sean. Perché la gravidanza andasse in porto, Audrey ha preso un anno di pausa dal lavoro e quando il bimbo nasce lei scrive ancora al suo amico Aylmer per esprimere lo stupore al pensiero che una creatura così bella rimarrà con lei e Mel. Il matrimonio, però, sta cominciando a fare acqua.

Pictorial ParadeGetty Images

Pare che entrambi non si siano negati dei flirt. Si dice che lui abbia addirittura una vita parallela con una fidanzata, e che lei abbia una relazione con Albert Finney, il suo co-protagonista nel film Due per la strada, nel 1967. Nel novembre del 1968, Audrey Hepburn e Mel Ferrer annunciano il loro divorzio. Sono rimasti sposati 14 anni, un tempo abbastanza lungo per due attori. Chi ne gioirà molto sarà la mamma di Audrey, la nobildonna olandese Ella van Heemstra. Non ha mai sopportato Ferrer per qualche misterioso motivo. Lo ha soprannominato “ranocchio delinquente con le gambe a stecchino”, lo accusava già molto tempo prima del divorzio di essere il tipo di persona che può lasciare danni permanenti nell’animo di chi gli sta vicino, e con gli amici si sfogava dicendo che Audrey stava soffrendo molto le nevrosi del marito.

Archive PhotosGetty Images

Dopo il divorzio, Audrey Hepburn commenterà con una frase che rimarrà uno dei suoi quote più famosi: “devi avere sufficiente fortuna per trovare qualcuno che ti apprezzi”. Di lì a poco, durante una crociera in Grecia, conoscerà lo psichiatra italiano Andrea Dotti, lo sposerà a gennaio del 1969 e con lui, nel 1970, avrà il secondo figlio, Luca. Con Mel Ferrer rimarrà in contatto per il figlio Sean, che oggi ha 58 anni ed è produttore cinematografico. Mel Ferrer morirà nel 2008, 15 anni dopo Audrey scomparsa troppo presto il 20 giugno del 1993. Anche con Dotti aveva divorziato ormai da 11 anni ma non è sola. A fianco a lei, fino alla morte c’è l’attore olandese Robert Wolders. Chissà se alla fine la dolce Sabrina aveva trovato davvero chi era in grado di apprezzarla.

Archive PhotosGetty Images
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Gossip