Amal Alamuddin e George Clooney sono l'unica celeb couple che va d'accordo con i suoceri?

Alla 23esima edizione dell’Annual United Nations Correspondents Associations Awards a New York, l’intera famiglia Clooney (gemellini esclusi) ha fatto da esempio di vita (e lifestyle...)

image
Getty Images

Tra moglie e marito non mettere il dito… ma direttamente un avambraccio. Date al papà di George Clooney Nick Clooney la paternità di questo modo di dire rivisto e aggiornato. Perché, l’84enne giornalista del Kentucky - l’uomo a cui in parte dobbiamo ringraziamenti sinceri per aver messo al mondo l’attore più charmant del secolo - la scorsa notte ha chiesto la mano (letteralmente) della nuora. Che, tradotto, significa Amal Alamuddin moglie di George Clooney. Invitati alla 23esima edizione dell’Annual United Nations Correspondents Associations (UNCA) Awards a New York City, l’intera famiglia Clooney (gemellini esclusi) ha preso parte all’evento durante il quale Amal ha ricevuto il prestigioso riconoscimento per il suo attivismo costante. In dirittura d'arrivo verso il gala a cui partecipano i giornalisti che negli ultimi 365 giorni hanno raccontato le attività delle Nazioni Unite, Amal Alamuddin e Nick Clooney si sono presentati tenendosi sottobraccio, preceduti soltanto da George Clooney e la madre Nina Bruce Warren.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

Scollo a cuore e bretelline impalpabili, l’abito di Amal Clooney by J. Mendel è un long dress in chiffon di seta a pieghe mignon bianco latte e blu navy, accompagnato dal tuxedo nero caviale tra i più statement dei look di George Clooney. “Stasera voglio rendere grazie a voi, giornalisti che portate avanti un lavoro tanto delicato quanto meraviglioso”, ha chiosato l’avvocatessa per i diritti umani classe 1978 per incominciare il suo discorso di encomio. In cui non è mancato il tributo a Nadia Murad, co-vincitrice del premio Nobel di quest’anno, al suocero Nick, giornalista e padre eccezionale, e chiaramente al marito George. L’uomo che l’anno scorso le ha regalato le due gioie più grandi della sua vita, l’uomo che le ha regalato la voglia di credere nell’amore anche passati i 35, l’uomo che… “coi suoi sorrisi mi fa sciogliere come la prima volta”. “L’uomo che sì, forse non conoscete davvero. perché non conoscete davvero la sua generosità, che di questi tempi sembra quasi obsoleta. L’uomo che, come confermerà anche chi disprezza il suo lavoro o il suo credo politico, non ha mai dimenticano le buone maniere del Kentucky”.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Gossip