I 50 anni di Christy Turlington oggi sono lo zenit della couture eterna

Una vita (iconica) a metà tra passerelle mito e impegno timeless. Happy birthday, Christy!

image
Getty Images

Basta il nome e già si evocano le atmosfere del glorioso tempo della moda che fu. Christy Turlington oggi è più bella che mai. Persino più di quando sfilava per gli stilisti che hanno fatto la storia dei Novanta, cucitura dopo cucitura. Christy Turlington anni 50, nata il 2 gennaio 1969 in California, figlia di uno statunitense e di una salvadoregna, è la supertop senza cognome. Perché non è mai stato necessario, semplicemente. E assieme a lei Naomi ed Helena, Claudia, Carla, Cindy. Identificate solo con il nome proprio. Con la collega texana prima che diventasse la signora Gere, Christy Turlington ha detenuto la quota a stelle e strisce della moda mondiale. Se la spartivano, diversissime: da un lato la ragazzona Crawford col suo neo texano, dall’altro la delicata, elegantissima, minimalista Christy dagli occhi blu.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Getty Images

Unica nel suo modo di essere e interpretare le passerelle, amica del jet set che contava, inserita perfettamente nel fashion system, Christy Turlington oggi non ha rinnegato nulla della sua lunghissima carriera. Che, di fatto, non è mai finita. Perché il senso estetico del modeling non si accantona in un angolo quando scegli di non scendere più in passerella, anzi. Per questo la californiana con il viso da francese non ha mai smesso di posare. È stata il retro di una delle copertine più celebri della musica degli anni 80 (Notorious dei Duran Duran), è stata il corpo sottile, mai volgare, quintessenza della classe anche quando Christy Turlington a seno nudo scendeva in passerella. Gridare allo scandalo con lei semivestita era impossibile: è sempre riuscita ad ammantare di allure e grazia il più eccessivo degli abiti. Falcata concentrata, volto impassibile, il naso esile che fendeva l’aria: vederla sfilare era una garanzia di qualità. La certezza: se lo portava Christy, non si sbagliava. Mai.

Getty ImagesVictor VIRGILE
Pubblicità - Continua a leggere di seguito

La Christy Turlington giovane ha lavorato con i più grandi designer degli anni 80 e 90. Gli stilisti che furono, gli stilisti che restano: per Gianni Versace ha indossato in passerella quel celebre pin-dress che poi fu reso iconico da Elizabeth Hurley, per Gianfranco Ferré ha sfilato numerose volte, con Karl Lagerfeld ha lavorato in formazione collegiale in tante passerelle, assieme alle colleghe. Ha tenuto a battesimo, in un certo senso, alcuni stilisti come Michael Kors o Calvin Klein: e proprio per il re del minimalismo newyorkese è stata volto e corpo di una delle campagne più celebri, quella del profumo Eternity. Un nome una garanzia, perché lei è decisamente eterna.

Getty ImagesMichel Arnaud

A 25 anni Christy Turlington ha mollato le passerelle. Era il 1994 e lo shock fu reale perché non se lo aspettava nessuno. Allo zenit della fama, delle copertine, delle sfilate, delle amatissime sigarette fumate sin da ragazzina che le sono costate quasi un enfisema polmonare. Stop a tutto, è tornata a scuola per coltivare quel cervello fino per cui è sempre stata apprezzata. Una laurea in storia dell’arte, l’impegno in numerosi progetti benefici, la fondazione di Every Woman Counts per la sicurezza delle mamme e dei bambini durante il parto. E su Instagram Christy Turlington ricorda a tutti, spesso, perché sia importante parlare di questo argomento.



Perché le difficoltà a partorire l’hanno segnata personalmente. Dal 2003 sposata con Ed Burns Christy Turlington ha avuto complicazioni alla nascita della prima figlia Grace, fortunatamente risolte. Si è impegnata perché ci fosse più consapevolezza sui rischi concreti che si corrono durante il parto (poi è arrivato il secondo figlio Finn nato nel 2006). E da queste esperienze personali ha estratto il fil rouge di due documentari sul parto nel mondo.

Getty Images

A 50 anni Christy Turlington si è rimodellata, in tutti i sensi. E non smette di essere autentica, make up free dopo gli strati di trucco sfoggiati nella sua primissima vita tra party e passerelle, impegnata, concreta. Ama il tempo che passa, che illumina, che rende felici. La sua essenza da top è rimasta inalterata nel corso del tempo. Ed è splendida oggi come allora, concretamente fiera, delicatamente bellissima. Con quel sorriso stars and stripes per cui fu scoperta da teenager. Come nella migliore delle fashion leggende.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Gossip