Il regalo di Natale della Regina a Meghan Markle è da APPLAUSI

Letteralmente.

image
Getty Images

Che non si dica che la Regina Elisabetta non segua le inclinazioni personali delle sue nipoti acquisite: a Kate Middleton ha dato il royal patronage del Victoria&Albert Museum e della National Portrait Gallery, forte della sua laurea in storia dell'arte (e della formazione fiorentina). E dovrebbe essere ufficializzato a giorni da Kensington Palace il primo royal patronage Meghan Markle ora nel suo ruolo di Duchessa di Sussex, a detta del DailyMail. Stando agli insider di palazzo, che ha declinato per ora ogni commento, Queen Liz avrebbe pensato a qualcosa che avesse a che fare proprio con la carriera (seppellita?) di Meghan Markle attrice: il patronato del Royal National Theatre, per gli amici The National o National Theatre. Già prima della fine dell'anno d'oro di Meghan Markle si era parecchio rumoreggiato sull’eventualità che la moglie di Harry assumesse il ruolo di madrina del teatro, specialmente dopo che, pancione in bella vista come da sua tradizione, aveva incontrato privatamente il direttore del National Theatre Rufus Norris.

Il lavoro di Meghan Markle madrina del National Theatre si concentrerà principalmente sul “rafforzamento dei rapporti tra il teatro e i benefattori americani”, vale a dire le raccolte fondi e le donazioni che permettono al National Theatre di continuare le programmazioni teatrali annuali. Il teatro beneficia molto delle donazioni del American Associates of the National Theatre, con sede a New York, che fa entrare nelle casse inglesi almeno 3 milioni di sterline l’anno grazie ai sostenitori. Sul sito ufficiale del National Theatre si può contribuire attivamente a sostenere l’attività teatrale, ma di certo il nuovo ruolo istituzionale di Meghan Markle ora potrà aiutare notevolmente a diffondere le iniziative per il teatro. A detta delle royal reporters del giornale inglese, infatti, la speranza del “dividendo Meghan” non è così sottesa, vista la sua influenza sul pubblico OPS pagante.

Obiettivamente non ci sarebbe ruolo migliore per Meghan Markle oggi alla sua primissima investitura da vera Duchessa. Otto mesi dopo il matrimonio, nel mezzo di una gravidanza felicemente mediatica, la ex studentessa di teatro della Northwestern University, la ex attrice di Suits (dove potrebbe tornare per apparire nel personaggio di Rachel Zane per un ultimissimo episodio, si vocifera, anche se sembra altamente improbabile), l’americanissima futura mamma Meghan Markle potrebbe diventare il ponte atlantico tra gli appassionati di teatro newyorkesi e il Royal National Theatre di Londra. Probabile che la si vedrà spesso dalle parti di South Bank. I curiosi sono avvisati.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Gossip