I figli di Tom Brady meritano la coppa del Super Bowl tanto quanto il padre (dei record)

Vivian, Benjamin e Jack hanno rubato la scena persino alla ex top model dai capelli d'oro.

image
Getty Images

I New England Patriots di Tom Brady hanno vinto il Superbowl 2019. E i figli di Tom Brady e Gisele Bündchen hanno vinto la serata più degli inning messi a segno dalla squadra di papà. Perché se negli anni precedenti a rubare la scena al quarterback più pagato della NFL Tom Brady era stata la stupenda moglie Gisele (e i capelli di Gisele, e il corpo di Gisele, e tutto quello che rappresenta per Brady Gisele post Leonardo DiCaprio), per la prima volta i veri protagonisti delle celebrazioni della vittoria sono stati i figli di Gisele Bündchen e Tom Brady. Figli che hanno fatto impazzire i fotografi e i colleghi di squadra di papà fino sul podio dove hanno sollevato anche la coppa. Perché di foto ufficiali dei figli Gisele e Tom Brady, al di là dei profili Instagram, non ce ne sono molte. E nella serata dei record, quella in cui Tom Brady diventa il quarterback più vincente di sempre con 6 Super Bowl stra-vinti, 9 a cui ha preso parte, a 41 anni è un signor bottino da spartire con i propri figli.

Getty Images

Mentre mamma Gisele rimaneva elegantemente da parte dopo aver fatto la sua scena nelle inquadrature dei fotografi per l’ennesimo bacio di vittoria regalato a Tom Brady, i figli Vivian Lake (6 anni), Benjamin Rein (9 anni) e Jack (11 anni, avuto da Brady dall’attrice Bridget Moynahan) sono arrivati alla corte di papà direttamente sul podio del Super Bowl. E i codini della figlia Vivian già cheerleader in erba, il broncio di Benjamin, l’aria concentrata di Jack hanno oscurato per un attimo il circo del Super Bowl 2019, l'evento che mai come quest'anno ha trovato una campagna anti-partecipazione iniziata da Cardi Bi per boiccottare il live dopo le proteste del giocatore Colin Kaepernick per far valere i diritti degli afroamericani.

Di fronte alla felicità dei pargoli, che includevano anche la bimba di 2 anni del coach dei Patriots, la vittoria della squadra al Super Bowl è andata temporaneamente in secondo piano. Vivian Lake Brady figlia di Gisele e Tom Brady ha conquistato tutta l’attenzione in braccio a papà, che l’ha aiutata anche a sollevare il trofeo mentre lo stadio esplodeva nelle celebrazioni. “È la nostra cheerlearder. Mio figlio maggiore segue tutto il campionato. Il figlio di mezzo invece no” aveva raccontato il quarterback in una vecchia intervista. Biondissima, felicissima, grande appassionata di football americano che respira da quando è nata, la figlia di Gisele Bündchen e Tom Brady è la prima grande tifosa di papà.

Anche se, a detta dell’atleta più attento all’alimentazione ever (guai alle fragole per Tom Brady), preferisce sempre i suoi compagni di squadra: “Sono sempre i miei figli e sono molto affezionati a papà, ma vogliono uscire con tutti gli altri ragazzi” aveva rivelato Brady tempo fa. Vivian, in particolare, è la più sfegatata, ma tutti e tre i figli hanno cambiato il suo approccio allo sport: “È tutto completamente diverso da quando ero giovane e avevo poche responsabilità. Adesso ci sono i figli. È divertente, per me è grandioso”. A giudicare dall’entusiasmo, i figli di Tom Brady sono arrivati laddove persino Gisele non aveva praticamente mai messo piede. Direttamente sul podio.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Gossip