Laura Schmidt, la donna del mistero amata da Vasco Rossi

Chi è la moglie del Blasco nazionale che da 30 anni gli sta accanto (nell'ombra) e lo custodisce come il più prezioso dei suoi beni.

image
Getty Images

Laura Schmidt chi è? I super appassionati di Vasco Rossi si staranno indignando alla domanda. C’è una forma di ammirazione, nei confronti del celebre rocker italiano, che può sfiorare l’idolatria e il rifiuto verso l’ignoranza delle cose che lo riguardano, anche le più personali e dettagliate. Tutti gli altri, invece, apprendono ora che da 30 anni Laura Schmidt accompagna Vasco Rossi in ogni momento della sua vita, privata e professionale. Non come assistente: Laura è la dolce metà del Blasco, la donna che gli ha rubato il cuore nel 1987. E di lei sappiamo (presumiamo) che abbia la pazienza di una santa. Nonostante la loro relazione vada avanti da tantissimo tempo, infatti, Laura Schmidt moglie di Vasco Rossi lo è diventata solo nel 2012: meglio tardi che mai. Un’altra cosa che sappiamo è che non compare molto (anzi, mai) in pubblico, che non rilascia interviste e che se ha un profilo Instagram lo tiene ben nascosto. Il suo cognome tradisce origini germaniche e in effetti il papà è tedesco, originario della città di Ratisbona. Laura, però, è italiana al 100%, una milanese doc dal carattere affabile e solare. Laura Schmidt, anno di nascita: 1970, ha studiato alle Orsoline ed ha iniziato giovanissima a lavorare per la famosa agenzia investigativa di Tom Ponzi. L'incontro fatale con Vasco è avvenuto nel 1987 in una calda serata estiva. Massimo Riva, fedele chitarrista del cantante emiliano, gliela presentò dopo una serata in discoteca. Del resto, Vasco Rossi era sempre stato il mito di Laura Schmidt. Età: 18 anni più grande di lei. Ma fu subito amore a prima vista.

Laura Schmidt figlio. La relazione tra Laura Schmidt e Vasco Rossi storia si è subito rivelata solidissima e basata sulla fiducia reciproca. Nel 1991 è nato Luca Rossi Schmidt, il primo e unico figlio della coppia. Per il cantautore era in verità già il terzo figlio. Aveve già Davide, oggi attore e deejay apprezzato dall’accattivante "faccia da schiaffi", e Lorenzo riconosciuto nel 2001 dopo il test del dna, messi al mondo con due madri diverse, entrambi nel 1986. Vasco e Laura, in fondo, hanno sempre fatto vita da sposati, anche prima della celebrazione delle loro nozze. A detta di chi li conosce bene hanno caratteri diversi, ma sono complementari. Se Vasco Rossi ha sempre puntato – per definizione canora– a una vita spericolata, Laura Schmidt è l’emblema vivente della tranquillità, della dolcezza, della serenità. L’elemento che ha stemperato le sue intemperanza (è proprio il caso di dirlo). Si dice che viva senza vizi, niente fumo, solo un bicchiere di vino al giorno, come raccomandato dai medici. E tanta ginnastica, per mantenersi in forma e vivere meglio. Una salutista, insomma: proprio quello che ci voleva per mitigare gli eccessi del Blasco. Una donna garbata ma decisa, capace di perdonare le tante scappatelle del suo uomo, sempre meno frequenti col passare degli anni. Alla sua donna Vasco Rossi ha dedicato una celebre canzone contenuta nell'album Canzoni per me. Il titolo? «Laura», ovviamente.

Laura Schmidt e Vasco Rossi, matrimonio. Dopo 25 anni dal loro primo incontro, il rocker e la sua dolce Laura hanno deciso di convolare a nozze. Il 7 luglio 2012 sono diventati marito e moglie e alla base della loro decisione ci sono state ragioni pratiche, perché come spiegato dallo stesso Vasco Rossi, che si lamentava della scarsa tutela delle coppie di fatto in Italia (non era ancora passata la legge sulle unioni civili). Non c’è stata festa, né banchetto nuziale, come anticipò lui stesso in quell’occasione. Insomma, un matrimonio celebrato davanti a pochi intimi e per motivi esclusivamente burocratici, in modo da tutelare i diritti della sua compagna. Probabile input per compiere l’atto, a Vasco è stato forse la morte dell'amico Lucio Dalla, scomparso improvvisamente pochi mesi prima lasciando il suo compagno completamente escluso dall'eredità. Vasco, un anno prima, era stato ricoverato in ospedale e aveva visto in faccia la morte. Forse non è poi quell’irresponsabile che vuole una vita spericolata, come diceva il suo primo grande successo. Laura Schmidt oggi è sempre al fianco di Vasco Rossi, compagna fedele di una vita e di quasi tutta una carriera, la immaginiamo come una donna realizzata e felice. È riuscita a rimanere l'unico, vero, punto fermo per il rocker di Zocca, anche se non ha mai avuto voglia di mettersi sotto i riflettori ed è rimasta sempre dietro le quinte. Forse, senza di lei, il Blasco sarebbe stato un po’ meno fenomenale di quello che è stato, ed è.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Gossip