Quella volta in cui Alicia Keys consolò persino Bob Dylan

Le origini sicule, l'adolescenza a Manhattan, la vita scritta tra gli spartiti più confortanti dei Duemila. Chi è Alicia Keys, la regina dell'R&B più understatement EVER.

image
Getty Images

Ha riscritto le regole della scena pop e rhythm and blues cantando odi a New York, consolandoci con Fallin, dandoci forza sulle note di Girl on Fire, Alicia Keys è una vera e propria stella dell'R&B, cantante, musicista e attrice. Alicia Keys oggi, ieri, domani è un'artista fuori dal comune, una di quelle che riesce a toccare il cuore dei suoi ascoltatori, dettaglio non da poco in un'epoca in cui le star, vere o presunte, spesso hanno davvero poco da dire. Nata Alicia Augello Cook, la biografia di Alicia Keys inizia il 25 gennaio 1981 a New York, giorno della sua nascita. P.S. Sì, il cognome tradisce le origini italiane, anzi siciliane. La madre Teresa è attrice e paralegale, il padre Craig uno steward afroamericano: si separeranno quando lei ha appena 4 anni. A casa di Alicia Keys si parla italiano, ma sia lei che la mamma non lo capiscono: i nonni, emigrati da Palermo, si esprimono in un dialetto così stretto da risultare incomprensibile. La sua prima ambizione è quella di diventare attrice. Nel 1985 Alicia Keys ne I Robinson, in un episodio, interpreta una delle amichette di Rudy. Poi però si avvicina alla musica. A 7 anni inizia a studiare piano, quando frequenta la prestigiosa Professional Performance Arts School di Manhattan, dove si specializza nel canto in coro e ottiene il diploma addirittura in anticipo, a 16 anni. Nel 1998 è già sotto contratto con la Arista Records, che vince una guerra con la Columbia per prenderla sotto la sua egida, ed è pronta al debutto nel mondo discografico.

Nel 2001, dopo aver seguito il manager Clive Davis, lo stesso di Aretha Franklin, nella neonata J Records, le prime canzoni di Alicia Augello diventano ufficialmente l’inizio della discografia di Alicia Keys, che lancia il suo primo album Songs in A Minor. Il successo è straordinario, con 11 milioni di copie vendute in tutto il mondo e sei dischi di platino. Il disco contiene uno dei grandi successi di Alicia Keys Fallin, oltre ad altre hit come A Woman's Worth, e viene premiato l'anno successivo con cinque Grammy. A differenza di altre star del firmamento musicale, la Keys scrive e arrangia personalmente i suoi brani. Nel 2003 esce The Diary of Alicia Keys. If I Ain't Got You e You Don't Know My Name sono le canzoni più rappresentative di questo disco, seguito nel 2005 da Unplugged, il primo dal vivo con nuovi arrangiamenti. Nel 2007 esce il quarto album di Alicia Keys: As I Am, pure premiato con vari dischi di platino e con due Grammy. In questo periodo sono numerose le collaborazioni prestigiose per Alicia Keys. Il duetto con Jay-Z, nel 2009, dà vita a Empire State of Mind, mentre pochi mesi dopo esce il quinto album, The Element of Freedom, che rispetto ai precedenti ottiene minor successo.

Nel 2012 viene pubblicato un altro album di canzoni famose di Alicia keys di grande successo Girl on Fire. Il singolo che dà nome al lavoro finisce nella top 10 in numerosi paesi ed è seguito l'anno dopo da una collaborazione tra Alicia Keys e Giorgia, che cantano I Will Pray. Ultimo album di Alicia Keys è Here, uscito nel 2016 e preceduto dal lancio di In Common, cantato da Alicia Keys alla Champions League Final allo stadio San Siro di Milano, davanti a 75mila spettatori. Ma la carriera dell’Alicia Keys attrice non finisce con la comparsata da bambina ne I Robinson, l’artista recita in varie altre serie tv tra cui American Dream ed Empire. Nel 2007 debutta al cinema in Smokin Aces e Il diario di una fata. Nella sua filmografia anche i più recenti La vita segreta delle api e Jem e le Holograms. Dal 2016 è coach nel contest The Voice, partecipazione che consacra in tv Alicia Keys.

Il 31 luglio 2010, la cantantessa a stelle e strisce sposa in Corsica il suo produttore Swizz Beatz, dal quale Alicia Keys e marito hanno due figli: Egypt Daoud Dean, nato il 14 ottobre 2010, e Genesis Ali Dean, nato il 27 dicembre 2014. L’uomo perfetto per lei secondo fonti vicine alla coppia, di quelli che non si scomodano nemmeno un po’ se persino Bob Dylan ti cita in una canzone…Stavo pensando ad Alicia Keys, e non ho potuto fare a meno di piangere. Quando lei è nata ad Hell’s Kitchen, io vivevo a sud. Mi chiedo dove diavolo potrebbe essere ora Alicia Keys”.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Gossip