Perché chiediamo ancora a Brad Pitt di Jennifer Aniston?

L'eterno sogno comune sulle coppie che si sono lasciate ma si vorrebbero vedere ancora insieme sta diventando un problema serio. Ed è tutto nostro.

image
Getty Images

Anno di grazia 2019, Brad Pitt e Jennifer Aniston fanno ancora tendenza. Sono passati quasi quattro lustri dall’inizio del loro matrimonio e quattordici anni dal divorzio, ma nei cuori della stampa mondiale i due ex coniugi di Hollywood sono due icone immutate. A livello di speranze, a quanto pare. E le domande attorno ai loro rapporti sono costanti, ancora oggi. Ad un giornalista ha incrociato Brad Pitt per le strade di Los Angeles chiedendogli se fosse tornato insieme alla ex moglie, l’attore di Hollywood ha risposto “Oh my God”. Dio mio. Razionalmente impeccabile. Perché nel 2019 un poveruomo dovrebbe ancora rispondere ad una domanda scaduta da almeno 10 anni? E soprattutto, perché non riusciamo a fare pace con il pensiero che quelle coppie amatissime siano definitivamente archiviate nell’elenco delle storie finite? È una questione aperta contro la quale le stesse celeb hanno dovuto spesso sbuffare. Nel corso degli anni Jennifer Aniston ha dovuto spesso smontare ipotesi e illazioni attorno al suo eterno amore per Brad Pitt, persino quando era fidanzata/sposata con altri. Fresca di divorzio dall'ex marito Justin Theroux e impegnata a festeggiare il traguardo dei 50 anni, Jennifer Aniston ha dovuto dribblare le curiosità della stampa di fronte alla presenza di Brad Pitt alla sua festa di compleanno, lo scorso febbraio. Sono tornati insieme, la scintilla si è riaccesa, o forse non si è mai sopita e ha continuato a bruciare sotto la cenere del tempo. Lo hanno sperato in molti, continuamente, continuativamente. L'unico fuoco acceso in realtà era quello della speranza degli amanti del gossip. Perché si continua a farlo?

Getty Images

È la narrazione a fregarci. Lo storytelling deliziosamente romantico di certe storie d’amore. Inscritte nella fiaba del C’era una volta che raramente finisce con “e vissero felici e contenti”. Storie, appunto. Storie d’amore dove si tende a sottolineare l’alchimia tra i protagonisti per renderli più iconici che mai. Tra le coppie vip dei 2000, Brad Pitt e Jennifer Aniston hanno un posto d’onore. Lei ex diva di Friends, più normale di una donna normale (e di sicuro più normale della trasgressiva Juliette Lewis o della perfettina Gwyneth Paltrow, le fidanzate di Brad Pitt più celebri fino a quel momento), che conquista con l'amore l’attore più bello e conteso di Hollywood. La storia è servita. La stessa narrazione che ha poi distorto i ruoli adattandoli alle necessità di aggiornamento: Jennifer Aniston nulla ha potuto contro la ammaliante Angelina Jolie che le ha rubato Brad Pitt nel 2005 (per poi planare sul bifurcated judgement nel 2019). Ora fermatevi. Rileggete questo paragrafo da capo e capirete perché queste descrizioni sono, in realtà, un'indicazione per una narrazione molto studiata sul trio Jennifer Aniston Brad Pitt Angelina Jolie.

Getty Images

Eppure, consapevoli delle trappole delle parole, continuiamo a sperarci. Perché siamo ancora convinti che alcune coppie famose restino eternamente legate da un filo intrecciato, resistente all’usura del tempo, al gossip e sopratutto alla realtà dei fatti. Sogniamo. Coppie come Elizabeth Taylor e Richard Burton, Johnny Depp e Winona Ryder, e naturalmente Brad Pitt e Jennifer Aniston oggi. Coppie che si sono lasciate ma insieme stavano così bene da averle rese eterne. Solo nei nostri ricordi, però. Perché poi gli amori finiscono e non ritornano. Cambiano i soggetti, i sentimenti, le sfumature dell’amore. Pretendere che quelle coppie andate continuino a farci fabbricare sogni è inutile. Sono persone. Voi vorreste che vi venisse ricordato in eterno quell’ex sbagliato col quale formavate sì una coppia stupenda da fuori, ma dentro era un inferno? No, oddio, no. E ugualmente lo sventurato rispose. Oh my God, la frase di Brad Pitt single su Jennifer Aniston è l’esclamazione rapidissima che significa "Non ne posso più di sentirmi chiedere ancora questa cosa, oggi". E ha ragione. Scusaci, Brad. Siamo dei sognatori ciechi che non vogliono fare i conti con la realtà.

Getty Images
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Gossip