Lady Diana prendeva già ordini da William perché è il futuro re?

Ogni giorno giungono dal passato frammenti della complessa vita della principessa triste, alla quale il figlio adolescente aveva chiesto di non sposarsi mai più.

I figli sono una cosa meravigliosa e nessuno può contestarlo. Però possono essere anche dei piccoli, adorabili comandanti, per i loro genitori. E questo Lady Diana Spencer lo sapeva bene. A 22 anni dalla morte della principessa triste nel tunnel dell’Alma di Parigi, ogni tanto spuntano ancora frammenti di ricordi su di lei, ancora tanto amata. Come quella del principe Carlo che andò su tutte le furie con la moglie, e mise i figli in punizione, perché durante un giro di shopping a Londra aveva permesso ai bambini di comprare due fialette puzzolenti, di quelle con cui si fanno gli scherzi a Carnevale, e loro ne avevano lanciata una nell’ufficio del padre. O come quella del Principe William, poco più che bambino, che voleva la madre sempre e solo tutta per sé. Si sa che i bambini sono gelosi dei genitori, non è difficile sentirli dire che vogliono sposare la mamma o il papà. Uno dei problemi più grossi, quando i genitori si dividono o uno dei due rimane vedovo, è proprio l’ostilità verso le persone con cui cercano di rifarsi una vita. William non è stato esente da questo sentimento. Una fonte vicina alla principessa ha infatti raccontato alla stampa inglese che il giovanissimo erede al trono si era fatto promettere dalla madre che non si sarebbe risposata e non avrebbe avuto altri figli.

Il bello che il principe William glielo avrebbe potuto imporre come un ordine. Diana aveva perso il trattamento di Altezza Reale e doveva addirittura inchinarsi davanti ai figli, per protocollo, per cui non sarebbe stato strano. Pare invece che Diana gli avesse detto di sì, ma forse come una tenera bugia, come quando si dice ai bambini “ok, da grande ci sposiamo”. Ma la principessa aveva confessato a una redattrice del magazine Majesty, che non si immaginava single per il resto della sua vita e che stava cercando un uomo in grado di avere a che fare con il suo carattere. Infatti, le voci che fra Lady Diana e Dodi Al Fayed le cose stessero andando verso quella direzione non si sono mai placate. Curioso che l’atteggiamento di Harry, su questo argomento, fosse completamente opposto. Quando Diana è morta Harry aveva solo 13 anni, eppure era abbastanza maturo da chiedere alla madre di essere ancora felice con un altro uomo e di darle un altro fratellino.

Non che l’amasse meno del fratello William, ancora oggi rilascia interviste in cui dice di non aver mai superato in pieno il trauma della morte della madre, e che il ricordo lo perseguita come un fantasma. Semplicemente, la minor quota di obblighi a cui deve sottostare lo rende più spontaneo. Ma Diana era una persona complessa, stiamo scoprendo poco per volta. Tanto complessa che la regina Elisabetta stessa, dovendo dire cosa nei suoi 67 anni di Regno l’abbia messa maggiormente a disagio, confessa che gli incontri che doveva tenere con la moglie del figlio, dal momento in cui si erano lasciati fino al divorzio del 1996, erano senza dubbio quelli che più in vita sua l'hanno lasciata “prosciugata, senza forze”. Chissà quanto, ancora dovremo capire della figura di Lady D. Magari ce lo spiegherà quel bambino di 4 anni in Australia che dice di essere la sua reincarnazione...

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Gossip