Con la notizia "Jennifer Aniston su Instagram" IG è diventato il social dei 50enni

L'effetto Jen si traduce in like, solite speranze per Friends e una grande domanda: c'era bisogno di titoloni?

Pomeriggio di un giorno qualunque, il debutto di Jennifer Aniston su Instagram con tanto di spunta blu di verifica. La prima e finora unica foto è sgranata, scattata probabilmente con scarsa luce e che molti lavoratori dell'Instagram scarterebbero senza pietà, la ritrae in primo piano assieme agli ex colleghi di Friends. Insieme, ancora una volta, per il debutto della 50enne Jennifer Aniston sul social dei vip, dieci anni dopo il vero lancio ufficiale di Instagram nell’Olimpo della rottura del contatto coi fan (tutto merito/colpa di Ashton Kutcher, ma non divaghiamo). Pochi minuti, tempo di rendersi conto e verificare che Jennifer Aniston è su Instagram, ed è quella vera, autentica, di persona personalmente, e Google esplode.

La notizia di tendenza del pomeriggio è stata questa: la foto del cast di Friends sul profilo Instagram ufficiale di Jennifer Aniston. Migliaia di articoli in tutte le lingue strillano copiosi lo stesso titolo con poche modifiche, facendo gara di (scarse) battute per aggiornare i propri lettori sulla novità del giorno, e cercando di imbastire qualche pezzo più articolato attorno all’asciuttezza da lancio da agenzia. Dopo la tardiva Julia Roberts e altre colleghe della generazione baby boomer come Cindy Crawford, anche Jennifer Aniston ha ceduto al fascino della socialità 4.0. Ormai 5.0, nel senso di 50enni su Instagram. Quello che era il social dei ragazzi sta diventando progressivamente il social degli adulti, dei genitori (e il tasto block diventa necessario), dove si usa una comunicazione diversa da quella ermetica, veloce, flash cui siamo abituati.

Ma Jennifer Aniston su Instagram è una notizia? I criteri di notiziabilità di un fatto, un evento, qualcosa che succede, rispondono che teoricamente lo è: è un personaggio famoso, di rilevanza internazionale, quindi qualunque cosa le accade potrebbe avere un impatto sul pubblico che la legge. Un nuovo film di Jennifer Aniston, un nuovo fidanzato di Jennifer Aniston (illazione: non c’è), ogni nuova attività di Jennifer Aniston può meritare qualche linea informativa sui giornali e siti specializzati, e via via conquistare anche le testate maggiori (se Jennifer Aniston parla di politica, ha rilevanza nazionale). La newsworthiness di Jennifer Aniston è sempre altissima dal punto di vista del giornalismo specializzato in cinema/tv/gossip/fashion, non ci piove. Domanda: creare centinaia di migliaia di articoli che riportano stringatamente l’apertura di un profilo Instagram è una distorsione eccessiva della notiziabilità? O la viralità di un personaggio che produce, interpreta, racconta di cuori rotti e di film indie in cui crede con la stessa forza della prima scena girata per Friends è sinonimo della nascita dell'Instagram Journal ufficiale?

L'effetto esplosivo ricorda il caso del tweet più condiviso e commentato della storia di Twitter: autore, Bradley Cooper, co-protagonisti tutti quelli che contano a Hollywood, occasione gli Oscar. Le risposte per il caso Jennifer Aniston potrebbero essere tutte sul come sarà il profilo Instagram di Jennifer Aniston, immaginando/supponendo/sognando che non diventi una vuota vetrina di foto patinate come quelli di altre colleghe, ma che Jen lo usi in quel modo spontaneo e diretto che si traduce in Instagram verità. Che porti il suo spirito ironico e impegnato anche tra le pieghe dell'addio ai like. Al momento c’è solo la foto nostalgica di Jennifer Aniston, Courteney Cox, David Schwimmer, Matt LeBlanc, Lisa Kudrow e Matthew Perry, tutti insieme, tutti sorridenti e divertiti, quindi la quota retromania è stata ampiamente coperta. Quasi 7 milioni di follower in meno di 24 ore, e una biografia che ribadisce il suo passato: “My friends call me Jen”. Quei Friends che l’hanno accompagnata per 10 anni di riprese e oggi anche su IG, una continuità: Jennifer Aniston ha raccontato di recente che le sarebbe piaciuto ne fosse tratto un film o una puntata speciale dopo la fine delle riprese, ma i produttori decisero di non fare il reboot di Friends e gli attori si adeguarono.

Il trigger delle speranze dei fan è questo genere di fotografie di reunion, e affidare l’esordio di Jennifer Aniston su Instagram a un’immagine del genere ha un potere evocativo eccezionale. Pure un ampio alert per gli amanti del gossip, col commento affettuoso dell'ex marito Justin Theroux. No, non tornano insieme, state tranquilli. Concentriamoci su altro, ovvero come si svilupperà il profilo più avanti. Ipotesi: sarà una vetrina promozionale dei prossimi impegni lavorativi, con le première di The Morning Show dove Jen recita con Reese Witherspoon? Sarà su IG che la Jennifer Aniston 2019 deciderà di dribblare i paparazzi postando selfie struccata come fecero già Cameron Diaz e Drew Barrymore, scatti casalinghi e a volte surreali come Julia Roberts, nuove operazioni nostalgia come Helena Christensen o Claudia Schiffer? Ma soprattutto, sarà via Instagram che la 50enne paladina della coolness senza tempo ci presenterà, ex abrupto, l’attesissimo nuovo fidanzato di Jennifer Aniston?

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Gossip