Fenomenologia anti-social di Mary Kate e Ashley Olsen, First Ladies di una Casa Bianca fashionista

Un filino snob, perennemente impeccabili, lontane dai riflettori e per questo desideratissime: le gemelle Olsen nel loro miglior mistero buffo.

Domanda secca: perché amiamo tanto Mary Kate ed Ashley Olsen? La questione è (semi) irrisolta da ormai un paio di decenni di storia pop, sin dai loro esordi come baby modelle e mini attrici di successo. Manciate di serie tv e film delle gemelle Olsen, la crescita e la progressiva scomparsa dai riflettori comuni. Tanto che su Instagram Mary Kate Olsen e Ashley Olsen non hanno nemmeno gli account ufficiali. A condividere le loro rarissime apparizioni sono gli altri: nello specifico Ashley Benson fidanzata di Cara Delevingne, che ha postato sul proprio account l'inedito video di auguri di compleanno che le gemelle Olsen le hanno inviato. Un brevissimo filmato che ha spalancato indagini e speculazioni sulla straordinaria apparizione pubblico/privata di Mary Kate e Ashley Olsen.

Inatteso come una cometa, straniante da inquietare, il video di Mary-Kate e Ashey Olsen è diventato virale in brevissimo tempo, tanto da ricevere un'analisi ironica e approfondita su Vulture. A partire dal look delle gemelle Olsen in tradizionali cappotti neri che hanno saputo reinterpretare nel tempo, giganteschi occhiali da sole che schermano quasi interamente i loro due volti, un'allegria decisamente particolare. E i capelli bagnati a dicembre, particolare decisamente assurdo nel freddo dell'amata New York (sempre supponendo che l'abbiano filmato lì: le coordinate geografiche sono sconosciute). Ma soprattutto, che rapporto c'è tra Mary-Kate e Ashley Olsen da un lato, e Ashley Benson dall'altro? Nessuno si spiega perché le gemelle Olsen abbiano inviato un video a una persona che non conoscono, come ammettono, tantomeno perché siano così forzatamente allegre nel loro delizioso accento nasale.

This content is imported from Instagram. You may be able to find the same content in another format, or you may be able to find more information, at their web site.
View this post on Instagram

Dreams do come true

A post shared by Ashley Benson (@ashleybenson) on

Ma è l'inspiegabilità assoluta del video delle gemelle Olsen a chiarire perché siano ancora così potenti. Poche celebs al mondo riescono a scardinare i social pur non appartenendovi, e non cedono minimamente al fascino delle stories. Mary-Kate Olsen e Ashley Olsen sono l'ultimo baluardo dell'understatement delle star vere. Non hanno intenzione di mostrare come sono quando preparano la colazione (buongiorno Sharon Stone), se invitano gli amici per il selfie di esordio (ave Jennifer Aniston), o se inscenano telefonate surreali (ciao Julia Roberts). La superiorità dello snobismo delle gemelle Olsen oggi è ultra social, il loro profilo è basso come la loro petite frame (inno supremo al come vestirsi se si è basse senza perdere un grammo di stile), la voglia di condivisione della vita privata della quale sono gelosissime è pari a zero. La loro vita è oltre i like su IG o FB, la loro fama non ha bisogno di TikTok.

Le Olsen rimangono un mistero che alimenta anche il loro business chiamato The Row, linea di abbigliamento che scalda le losangeline ma detiene l'headquarter a New York. Per il tocco snobish delle loro scelte di stile Mary-Kate e Ashley Olsen oggi sono le First Ladies che il pentagono fashion-biz meriterebbe? Sono potenti imprenditrici del fashion con grande fiuto, coraggiose nel mettere da parte una carriera cinematografica stellare ad appena 20 anni per dedicarsi a qualcosa che volevano davvero. Sono donne che non hanno bisogno di dover essere costantemente attenzionate dal mondo per quello che fanno. Non sentono le sirene della retromania, ad Ashley e Mary-Kate Olsen non interessa tornare a recitare: al massimo potrebbero fare le produttrici. Quello che conta per loro è la moda: vissuta, realizzata, interpretata. Un lusso vestibile che ha trovato il suo eureka nel loro The Row, che ha bisogno di rare presentazioni e per il quale si concedono almeno una rara apparizione l'anno, in occasione delle fashion week. Di Mary-Kate ed Ashley c'è da ammirare la tenacia con cui (si) tengono sotto chiave: al netto di qualche paparazzata mentre fumano sigarette démodé appoggiate a muri industriali o qualche evento pubblico dove indossano i loro bronci e look migliori, sono lontane dallo showbiz. È come se avessero assorbito e atlantizzato la lontana lezione di Charlotte Casiraghi, epitome dello snobismo europeo. Che ha contagiato anche le loro vite personali: il marito di Mary-Kate Olsen Olivier Sarkozy, fratello dell'ex presidente francese Nicolas, non è propenso alle apparizioni in pubblico o sui red carpet modaioli e il fidanzato di Ashley Olsen Louis Eisner sembra essere simile al cognato. Alcuni rumors riportano che presto Ashley e Louis potrebbero sposarsi, ma non c'è nulla di sicuro. Lo snobismo massimo sarebbe farlo sapere a festeggiamenti già avvenuti. In perfetto stile Olsen.

This content is created and maintained by a third party, and imported onto this page to help users provide their email addresses. You may be able to find more information about this and similar content at piano.io
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Gossip