Il principe Harry ha già perso il primo round contro la stampa (post Megxit)

Il nipote fuggitivo della regina Elisabetta sta cominciando a confrontarsi con la realtà da semi-commoner perdendo la causa contro il Daily Mail

Nel primo scontro fra il Daily Mail e il Principe Harry, la partita è andata al giornale. Una testata di gossip storica dovrebbe parlare di personaggi, non di se stessa. Eppure questo paradosso per il Daily Mail si è già manifestato due volte negli ultimi mesi. La prima: quando è scoppiato lo scandalo di Jeffrey Epstein e non si è potuto fare a meno di dire che Ghislaine Maxwell, la figlia dell’ex proprietario della testata, è stata la complice in affari illeciti del milionario suicida. Ora parla di sé perché la denuncia che il principe in fuga aveva fatto contro il Daily all’Independent Press Standards Organisation, una sorta di Ordine dei Giornalisti britannico, non è stato accettata. Ma di che si trattava?


Harry si lamenta da molto della stampa, è convinto che la morte della madre, Lady Diana, sia stata causata dai paparazzi e nessuno può fargliene una colpa e ultimamente ha accusato i giornali inglesi di maltrattare sua moglie, Meghan Markle. A volte sembra quasi che non si renda conto di essere il nipote della regina d’Inghilterra e il fratello dell'erede al trono, quindi esposto a 360° alle critiche, allo stesso modo con cui è avvolto dall’affetto di milioni di persone, quasi privo di una vita privata. Ma in questa occasione il principe Harry si è lamentato di essere stato attaccato personalmente per una foto del 2016 pubblicata sul profilo Instagram ufficiale della famiglia reale in occasione della Giornata della terra, in cui lui compare con un elefante. Il Daily Mail aveva fatto notare che dalla foto erano state escluse le zampe posteriori dell’animale, incatenate, e ha specificato che un animale selvatico per fare foto del genere viene sedato.


Harry ha obiettato di non aver ai voluto nascondere questi dettagli, che la foto intera era disponibile anche su altri canali ufficiali della famiglia reale e che comunque si tratta della procedura standard, durante le operazioni di trasferimento di un animale come quella che si stava svolgendo in quel momento, anche per assicurarsi che la persona fotografata non corra rischi. Purtroppo per Harry, è stato un buco nell’acqua. Né il Daily Mail, né il giornalista che aveva scritto l’articolo verranno sanzionati. Un brutto inizio, se si considera che sia lui che Meghan Markle avevano annunciato di voler prendere dei provvedimenti legali nei confronti di un po’ di testate che, secondo loro, sono state irrispettose con Meghan. Un punto-buonuomore perso anche in considerazione delle recenti parole di Nacho Figueras, il campione di polo amico del principe Harry, secondo il quale il duca di Sussex sta già cominciando a confrontarsi con la realtà della sua nuova vita. E non è celestiale come aveva immaginato...

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Gossip