Chi è il giovane Duca di Westminster che ha battuto il record delle donazioni agli ospedali inglesi?

Ha 29 anni, è ricco sfondato ed è il padrino del principino George: tutto sul duca timido grande amico del principe William e innamorato da sempre di una sola donna.

Charlie Van Straubenzee Wedding
Max Mumby/IndigoGetty Images

La prima impressione che dà è quella di essere uno studente di Hogwarts al terzo anno, magari un cugino di Ron Weasley. Invece è l'uomo più ricco del mondo sotto i 30 anni e ha appena donato 12,5 milioni di sterline, più di 14 milioni di euro, al personale del servizio sanitario nazionale del Regno Unito per affrontare la battaglia contro il Coronavirus, la cifra più alta che sia stata versata finora in beneficenza ai membri della sanità della Regina. Si chiama Hugh Grosvenor, è il Duca di Westminster e detiene un patrimonio stimato intorno ai 12 miliardi di euro. Il mese scorso aveva già sborsato 2 milioni e mezzo di sterline ma è rimasto così spiazzato e commosso dal lavoro dei medici e paramedici britannici che ha deciso di sostenerli con altri 10 milioni, battendo le offerte di celebrità come James McAvoy e Piers Morgan.

Il Duca di Westminster, il cui nome completo è Hugh Richard Louis Grosvenor, è il terzo figlio e unico maschio del sesto duca di Westminster e di sua moglie Natalia Phillips. Insieme alle sorelline, ha frequentato le scuole elementari in una piccola scuola pubblica, in cui forse ha imparato a non essere mai troppo dissociati dalla realtà neanche quando si è miliardari. Poi, le superiori in scuola privata e il college Ellesmere nello Shropshire, dove è stato prefetto (proprio come un personaggio di Harry Potter), capitano della sua Casa e Capitano della squadra di calcio, a cui gioca benissimo. Onorificenze varie per atti lodevoli, laurea con lode in Scienze all'Università di Newcastle, poi si è messo a lavorare. Ma seriamente, facendo la gavetta seria in aziende altrui, ovviamente entrando con l'accesso facilitato verso i gradi più alti di chi ha avuto un'istruzione privilegiata, ma comunque senza cercare di far valere il suo status né di ricco, né di nobile.

Mark CuthbertGetty Images

Se ancora non fosse abbastanza per apprezzare questo coscienzioso ragazzo, è bene sapere che uno dei ruoli più importanti che ha rivestito durante la sua crescita professionale è stato quello di manager alla Bio Bean, una società green nata nel 2013 a Londra che ha industrializzato il processo di riciclaggio dei fondi di caffè trasformandoli in biocarburanti avanzati, attualmente impegnata nella ricerca di trasformazione di questi scarti in biodiesel. Alla morte del padre Gerald a soli 65 anni, nell'agosto 2016, Hugh è diventato il settimo duca di Westminster e ha ereditato un patrimonio di 9 miliardi di sterline riservando dei considerevoli fondi fiduciari alle sorelle. In realtà il patrimonio non è di vera proprietà del duca ma fa parte di un grande fondo fiduciario, ed è l'unica macchiolina nella storia familiare perché questa formula, molto criticata dall'opinione pubblica, lo rende esente dalle tasse di successione.

Vista però l'oculatezza con cui il ragazzo ha fatto crescere il patrimonio in tre anni, e la generosità con cui fa donazioni nel momento del bisogno (come questo) la colpa si riduce anche perché la formula di gestione del patrimonio non l'ha adottata lui. Ma questo fior di ragazzo è sposato? Fidanzato? La cosa certa è che custodisce tenacemente la sua privacy. L'evento più clamorosamente mondano di cui è stato protagonista è il battesimo del principino George perché il principe William, che è uno dei suoi migliori amici, lo ha scelto come padrino del figlio e futuro erede al trono. Ma come è facile pensare, Hugh, detto "Hughie" è considerato lo "scapolo più ambito del regno" e pare strano che non ci sia una futura duchessa in circolo.


Al momento, infatti, la più papabile si chiama Harriet Tomlinson, un'ex compagna di studi dell'Ellesmere College, con cui ha iniziato una storia fra un esame e l'altro. Una volta laureati, ognuno ha preso la sua strada lavorativa ma la relazione sembra essere continuata senza troppo clamore. Hughie è un frequente visitatore della casa vittoriana sulle rive del fiume Dee, a Chester, dove vive da generazioni la famiglia Tomlinson, e i due indulgono in lunghi giri sul fiume, in barca a motore. A detta delle fonti vicine alla coppia, lui è totalmente innamorato di lei, forse il suo unico grande amore, finora. Perché non si sono ancora sposati? Perché pare litighino molto, ma nonostante ciò non riescano a mettere fine alla loro relazione. Ora lui è su tutte le testate britanniche (e anche fuori confine) per questo atto di generosità nei confronti del personale sanitario, e ha così dovuto forzare la sua cortina di riservatezza. Probabilmente, il gossip si occuperà di lui ancora di più. E forse Hugh e Harriet diventeranno la prossima coppia di cui ci piacerà farci un po' gli affari privati.

This content is created and maintained by a third party, and imported onto this page to help users provide their email addresses. You may be able to find more information about this and similar content at piano.io
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Gossip