La gaffe del principe Harry sul Coronavirus cambierà l'idea che abbiamo di lui?

Una frase durante un'intervista lascia i medici negli Uk allibiti: il figlio del principe Carlo comincia a svelarsi più ingenuo di quanto pensavamo?

Il principe Harry è un gaffeur? La recente dichiarazione che ha rilasciato per un podcast radio riguardo al Coronavirus potrebbe cambiare la percezione che abbiamo sempre avuto di lui. Il ragazzo scaltro e ribelle con lo sguardo da furbetto che si vestiva da nazista per una festa in maschera, il duro militare (ormai ex) di carriera che va di nascosto sul fronte in Afghanistan, il dissidente che si allontana dalla famiglia gettando alle ortiche titoli e vitalizi, potrebbe effettivamente essere solo un tenero ingenuo? È quello che viene da pensare a molti ascoltando le sue parole che hanno sollevato un vespaio di polemiche nel Regno Unito, e probabilmente ulteriore imbarazzo nella famiglia reale, proprio a ridosso del compleanno della nonna, la regina Elisabetta II. Regina che il 21 aprile raggiunge in gran forma i 94 anni, lucida come ha dimostrato di essere nel discorso alla nazione in cui è riuscita a commuovere tutto il mondo mostrando la foto a 14 anni con la sorella Margaret, del suo primo appello radiofonico ai bambini britannici e citando la canzone della Seconda Guerra Mondiale We’ll Meet Again. La gaffe di Harry, dunque?



Durante un’intervista con il podcast Declassified, il 35enne figlio di Lady Diana ha affermato: "Penso che quello che è successo soprattutto nel Regno Unito stia tirando fuori il meglio dello spirito umano e sta dimostrando che le cose stanno andando molto meglio di quello che riportano i media". Apriti cielo: quella complottista è l’ultima versione del principe che ai suoi sudditi non sta andando giù. Il professore Karol Sikora, un oncologo britannico preside della facoltà di medicina dell'Università di Buckingham, che si sta dando molto da fare in questi giorni di emergenza Covid, ha bollato il commento come "scandaloso" e ha attaccato apertamente il nipote della regina: "Quali sono le sue qualifiche per fare questo tipo di commenti, lui che ha abbandonato il suo paese nel momento del bisogno?", ha risposto infuriato. Non è la prima volta che il principe Harry e Meghan Markle attaccano la stampa britannica (fallendo), ma fino a ora lo aveva fatto solo con le testate di gossip, colpevoli di aver maltrattato l'ex attrice.


Quindi UK vs Harry? Forse dovremmo riconsiderare Harry un filo più ingenuo del previsto e non offensivo verso il suo ex regno? Pur pensando quelle cose, forse non avrebbe dovuto dirle? Tutto fa parte dell'evoluzione di Harry triste a Los Angeles ma innamorato della moglie Meghan Markle la quale, a sua volta, ha già testato l'effetto gaffe vs Windsor (ricordiamo quando è caduta dalle nuvole con gli amici minacciando di costringere la regina a colpi di avvocati a lasciarle usare il marchio Sussex Royal, intento abbandonato in pochi giorni quando si è resa conto dell’assurdità)? La nuova versione di Harry ingenuo spiegherebbe molti atteggiamenti permissivi dei parenti che lo conosco bene, così tanto che il padre, il principe Carlo, ha deciso di continuare a versargli di tasca sua un vitalizio sostitutivo del sovereign grant, lo stipendio percepito dai membri della famiglia reale per svolgere compiti istituzionali al servizio dello Stato. Una somma che Harry, dopo gli entusiasmi della dichiarazione d'indipendenza, sembra non aver rifiutato. Harry, che è attualmente con Meghan e il loro figlio Archie a Los Angeles, non sarà con la nonna per il compleanno, per la prima volta. Non ci sarà nessuno a causa del lockdown, ma la regina darà una sorta di “videoparty” con i suoi cari via Zoom. Harry sarà uno di quelli che riceveranno l'invito nella casella email? Sicuramente sì, ma lo accetterà? La risposta a questa domanda sarà il sintomo di quanto il duca di Sussex potrebbe cominciare a capire la nostalgia di chi è lontano dalla propria famiglia.

This content is imported from {embed-name}. You may be able to find the same content in another format, or you may be able to find more information, at their web site.
This content is created and maintained by a third party, and imported onto this page to help users provide their email addresses. You may be able to find more information about this and similar content at piano.io
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Gossip