L'ultima videochat di Kate Middleton e William nasconde cyber messaggi alla nazione

Collegamento dopo collegamento, i duchi di Cambridge diventano il punto di riferimento assoluto dei sudditi, scalzando per sempre i Sussex?!

The Duke And Duchess Of Cambridge Participate In Broadcast Interview On BBC Breakfast
Samir HusseinGetty Images

La Regina è la regina, e non si discute. Quando parla alla nazione, il regno si ritrova unito nella fermezza pacata ed eterna di Elisabetta II, resistente a qualunque tempesta. I suoi messaggi eccezionali hanno l'onore e il favore della diretta televisiva, ma l'era 4.0 della royal family sta portando all'attenzione globale uno strumento finora rimasto inedito nelle comunicazioni della Corona. E intelligentemente adoperato dalla coppia erede al trono. Le videochat di Kate Middleton e William in quarantena ad Anmer Hall, la residenza di campagna della famiglia reale a Norfolk, sono un concentrato di semiotica royal, un trattato di linguistica, di corpi e di architetture dello sfondo. Un cambio di passo determinato dalle nuove acquisizioni di addetti stampa, ereditati con la Megxit? Probabile. Lo zeitgeist dei coniugi di Cambridge si traduce naturalmente in un equilibrio tra pubblico e privato snocciolato a favor di camera con patronages, sudditi e persino la BBC.

This content is imported from Instagram. You may be able to find the same content in another format, or you may be able to find more information, at their web site.

Frame dopo frame, le dirette video di Kate Middleton e William con gli ospiti diventano il nuovo linguaggio (del corpo e verbale) della royal family. Studiate per comunicare in ogni dettaglio a partire dall'inquadratura, solo apparentemente casual. Kate Middleton a destra dello schermo è posizionata leggermente più in avanti rispetto al marito in un trattato di diplomazia incarnata, trait d'union e via diretta di comunicazione dei sudditi commoner col futuro re d'Inghilterra; a sinistra William, un filino più indietro, in una sfilata di camicie azzurre da nobil dipendente e ambassador della sua stessa futura Corona. Il riquadro di Anmer Hall alle loro spalle è una porta ad arco color burro, le pareti in tono più scuro, e un mobile salvia dalla fattura antica (che surclassa definitivamente il modernariato cheap apparso a Los Angeles). La chiave di accesso alla Corona è Kate Middleton in t-shirt a righe e beach waves fatte in casa, affabile e sorridente, businesswoman e mamma che parzializza la verità del lockdown ai tre principini. Come farebbero tutte.


Se Kate Middleton è una di noi sempre e comunque, dal riciclo degli abiti alle bugie innocenti ai figli, William è il futuro re d'Inghilterra che piace al popolo. Perché umano sì, ma non troppo. Non come il fratello Harry e la sua smania di liberazione dagli obblighi nobiliari. Il principe William è perfettamente conscio del suo ruolo in divenire. E sembra piacergli pure moltissimo con le pennellate pop di Kate Middleton, il buzz di sottofondo tra sport e passioni sparse, il ruolo di genitore in uguaglianza (quasi) perfetta con la moglie. Kate Middleton e William in videochat, appuntamento immancabile delle settimane di quarantena, diventano espressione di una monarchia ossigenata che trova rinnovamento (e giovamento) sempre da una virtuale vicinanza ai sudditi. Impennando i consensi con il beneplacito della Regina, sempre la più avanti di tutti. E già pronta ai festeggiamenti del suo compleanno via Zoom.

This content is created and maintained by a third party, and imported onto this page to help users provide their email addresses. You may be able to find more information about this and similar content at piano.io
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Gossip