Tom Cruise sta costruendo un villaggio (e il motivo è egoriferito)

Le idee giganti dell'attore per terminare l'ultimo capitolo del suo blockbuster prevedono una svolta... edile.

Play il tema di Lalo Schifrin, leggi le ultime notizie su Tom Cruise e Mission Impossible 7. Perché ci vuole il sottofondo giusto per stare dietro alle idee king size dell'attore di Hollywood, ormai allegramente lontano dai tabloid ma visceralmente attaccato al set dell'eterno blockbuster muscolare di cui è diventato anche produttore. L'emergenza Coronavirus ha fermato le riprese dell'ultimo film di Tom Cruise, ma non l'inventiva dell'instancabile ex marito di Katie Holmes e Nicole Kidman. Che avrebbe deciso di pensare in grande pur di terminare il girato in tempi ragionevoli e mandare finalmente tutto al montaggio e post-produzione. Il lockdown imposto dal governo ha interrotto le riprese a Venezia, così la crew di Mission Impossible con Tom Cruise è volata a girare nel regno di Elisabetta II, ma anche qui si è resa necessaria una quarantena stretta che ha bloccato definitivamente tutto, costringendo a rimandare tutto a settembre. L'ingegno di Tom Cruise oggi come ieri si è messo in moto e avrebbe ragionato su un extreme makeover del contesto: costruire un villaggio temporaneo da zero per ospitare la crew del film senza esporla al rischio di contagio da Covid-19. Distanze, servizi, controllo massimo, tutto nel rispetto della sicurezza consigliata. E con una cura maniacale per l'igiene, di cui Tom è fervente ossessionato. Tempi di realizzazione? Nemmeno immaginati. Per ora resta un progetto sulla carta, da grande architetto con smisurate capacità economiche e un morboso attaccamento al lavoro (più che alla famiglia, maligna qualcuno).

This content is imported from Instagram. You may be able to find the same content in another format, or you may be able to find more information, at their web site.

"Il film è già stato posticipato parecchio e non ci sono segni che si possa tornare alla normalità molto presto, quindi questo è il modo per darsi una mossa" ha raccontato una fonte al Sun. "È difficile anche prenotare stanze d'albergo, molti sono chiusi. Quindi o così, o si ritardano le cose ancora di più. Significherà che le migliori star del mondo vivranno insieme in un accampamento glamour mentre lavorano col resto del film. Costa un po', ma Tom ama fare le cose meglio degli altri" ha concluso il beneinformato. Nonostante tutto, dalla produzione fanno sapere che il nuovo inizio delle riprese per ora è ancora fissato a settembre. Nessuno sbilanciamento sulla sorta di glamping super igienizzato immaginato da Tom Cruise per il cast del film (Simon Pegg, Alec Baldwin, Vanessa Kirby e Rebecca Ferguson), più tutta la crew. Sarà davvero questa la nuova Mission Impossible dell'inarrestabile Cruise?

This content is created and maintained by a third party, and imported onto this page to help users provide their email addresses. You may be able to find more information about this and similar content at piano.io
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Gossip