La vita privata della regina Elisabetta nelle immagini inedite rilasciate (finalmente) per i suoi 95 anni

Il 21 aprile la sovrana del Regno Unito raggiungerà un nuovo traguardo importante e un documentario le rende omaggio mostrandone il lato umano.

“Una donna, due persone” è la definizione coniata dalla CNN per la regina Elisabetta II, senza allusioni negative di doppiezza, dopo la messa in onda nel Regno Unito di The Queen Unseen, il documentario che mostra per la prima volta la vita privata della sovrana britannica in una serie di filmati amatoriali di famiglia e di immagini di repertorio restaurate, digitalizzate e colorate (visibili nel filmato in questa pagina). Un progetto straordinario in occasione dei 95 anni che la regina compirà il 21 aprile e che ha riportato alla luce, con lunghe ricerche, anche del materiale storico che si credeva andato perso e che risolverà in parte quella che per molti, come viene detto nel programma, è una figura "misteriosa". Ci sono filmati della regina dietro le quinte nei ruoli di mamma, moglie, cuoca, contadina, amazzone e mentre si lascia andare alle coccole dei suoi animali. Ma anche del principe Filippo in costume da bagno in piscina, dei figli della regina che giocano da bambini e molto altro, della coppia reale giovane in slitta sulla neve. La prima puntata, andata in onda sul canale ITV l’8 aprile, ha riscosso un grande successo anche grazie alle interviste confidenziali ad Anne Glenconner, che era una delle damigelle d'onore all'incoronazione della regina (“quando arrivò il momento ci disse soltanto 'forza, andiamo', racconta"), del fotografo reale Arthur Edwards di Charles Anson, che era l'addetto stampa del monarca negli anni '90.

Secondo i tre commentatori, che le sono stati molto vicini, la regina ha uno spiccato sense of humor e nella vita privata si trasforma totalmente. Nel documentario viene svelata anche una curiosa amicizia che la sovrana ha intrattenuto con un allevatore di mucche neozelandese di nome Don Ferguson e di come lo andasse a visitare ogni volta che si trovava in visita nel paese, fino alla sua morte nel 2017. Il documentario è, tra le altre cose, un capolavoro di diplomazia e dimostra come i curatori dell'immagine della Corona siano attivi ed efficienti e per nulla intenzionati a gettare la spugna. Non ci sarebbe stato momento migliore, infatti, per mostrare la sovrana da giovane e tutti i suoi familiari in atteggiamenti che ne rivelano il lato più tenero, intimo e umano, dopo che l'intervista rilasciata in tv da Meghan Markle aveva lasciato immaginare la royal family come una complessa struttura in cui trova posto solo il freddo protocollo.

This content is created and maintained by a third party, and imported onto this page to help users provide their email addresses. You may be able to find more information about this and similar content at piano.io
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Gossip