Meghan Markle, il Parto Silenzioso, Scientology e nuovi capitoli del royal gossip

I Sussex starebbero considerando per la loro bambina un parto "in stile Scientology".

Trattamenti contro lo stress post traumatico, sedute di reiki e il parto silenzioso. Secondo gli amici e conoscenti americani del principe Harry e Meghan Markle, da quando la coppia si è stabilita definitivamente nella villa di Montecito si è fatta prendere dalla ricerca del benessere psicofisico perfetto, quasi soprannaturale, soprattutto attraverso pratiche alternative e sofisticate. Per cercare di superare il perdurante trauma della scomparsa della madre lady Diana, il principe Harry si è sottoposto al trattamento EMDR, la desensibilizzazione e rielaborazione dei movimenti oculari mentre Meghan, alle prese con una gravidanza non facilissima ma ormai alla fine, sta ricorrendo alle tecniche di tocco reiki su se stessa e su baby Archie per riequilibrare le energie, anche se di questa terapia non è mai stata riconosciuta ufficialmente l’efficacia medica. Fra le sperimentazioni messe in atto dai duchi di Sussex, di cui la California è il regno, si starebbe facendo strada anche l’idea di provare il parto silenzioso promosso dalla religione di Scientology, per accogliere in modo non tradizionale la bambina che attendono per giugno.

Getty Images

Anche se non risulta, per ora, che Harry e Meghan si siano convertiti alla dottrina più diffusa tra le celeb americane, pare che l’ex Rachel Zane di Suits sia affascinata dai racconti delle star di Hollywood che hanno provato questo tipo di parto, il cui scopo sarebbe quello di evitare che la prima esperienza del nascituro si trasformi in un trauma indelebile e dannoso. Il parto silenzioso consiste esattamente in quello che sintetizza la sua definizione: un tipo di nascita senza rumore, con gli ostetrici che scambiano il minimo indispensabile di parole a bassa voce, senza incitamenti a “spingere” alla madre, che possibilmente non deve gridare anche se questa pratica non consente l’anestesia epidurale. Questo tipo di parto è stato sperimentato sia da Katie Holmes quando nel 2006 ha partorito Suri, la figlia dell’allora marito Tom Cruise, sia da Jennifer Lopez per i gemelli avuti da Marc Antony nel 2008. Secondo una fonte vicina alla coppia, Meghan e Harry starebbero considerando questa idea perché desiderano evitare alla bambina tutti i traumi infantili a cui sono stati sottoposti loro, e darle “l'ingresso più pacifico possibile nel mondo".

This content is created and maintained by a third party, and imported onto this page to help users provide their email addresses. You may be able to find more information about this and similar content at piano.io
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Gossip