Meghan Markle ci ripensa, andrà alla cerimonia per ricordare Lady Diana (e farà pace con tutti?)

La duchessa di Sussex avrebbe intenzione di accompagnare il principe Harry allo svelamento della statua di sua madre, ma per un motivo preciso.

Si dice che chi vuole stare dappertutto finisce per non essere da nessuna parte, ed è quello che sta rischiando Meghan Markle, che secondo varie fonti starebbe attraversando una fase in cui non è più molto convinta di alcune strategie messe in atto finora - o almeno di averle eseguite nel momento sbagliato -, e per recuperare potrebbe fare la sua apparizione a sorpresa alla cerimonia di svelamento della statua dedicata a Lady Diana nei giardini di Kensington Palace, il 1 luglio, per i 60 anni mai compiuti della principessa triste. Le fonti americane vicine alla duchessa di Sussex affermano che Meghan avrebbe detto di non voler lasciare solo il principe Harry in un momento così emotivo come è già accaduto per il funerale del principe Filippo, al quale si è dovuto recare senza di lei per non comprometterne la gravidanza. Ma potrebbe esserci di più, nella possibile apparizione di Meghan Markle a Londra. Secondo la giornalista australiana Daniela Elser, attenta osservatrice delle personalità della famiglia reale, vedere Kate Middleton in occasione del G7 in Cornovaglia che incontra Jill Biden, la moglie del presidente Joe Biden, e ci conversa cordialmente, è stato percepito dalla duchessa come un'occasione persa di instaurare quel rapporto confidenziale con la famiglia del presidente americano a cui aspira fortemente. Molti dei suoi amici, infatti, ne hanno ormai svelato da tempo l'obiettivo più alto: essere eletta lei stessa alla Casa Bianca, magari come prima donna afroamericana, ed è per questo che dopo le nozze con Harry non ha mai avuto intenzione di rinunciare alla cittadinanza statunitense. Col senno di poi, l'ex attrice si starebbe pentendo delle tempistiche del Megxit, già infelicemente sbiadito dallo scoppio della pandemia nei giorni immediatamente successivi all'annuncio. Ma oggi ne sarebbe pentita soprattutto perché come membro senior della famiglia reale, in Cornovaglia con i capi di Stato, ci sarebbe stata anche lei. Nonostante abbia dato ai Biden il suo endorsement durante la campagna elettorale spingendo a farlo anche Harry (che così ha violato il protocollo reale) per Meghan non è oggi così semplice stabilire un contatto con il presidente e sua moglie. Oltre alla mancanza di motivi concreti, i rapporti non molto chiari fra i duchi di Sussex e la regina Elisabetta metterebbero il presidente a rischio di un incidente diplomatico con la sovrana del Regno Unito. Meghan starebbe quindi affrontando le conseguenze di azioni forse un po' avventate, e dopo aver presumibilmente chiesto a Harry di abbassare i toni per non rischiare di vedersi tirare via il ducato di Sussex, ora si troverebbe anche costretta a ricucire alcuni strappi con la famiglia del marito in modo di riuscire in un miracolo: far parte della famiglia reale senza farne parte, ossia raggiungere uno status con i benefici ma non i doveri di un membro della famiglia reale. Tra i quali, la possibilità di prendere parte agli eventi diplomaticamente utili al suo scopo finale. Meghan si starebbe quindi organizzando per lasciare alla madre Doria, negli Usa, la neonata Lilibet Diana troppo piccola per affrontare il viaggio, e partire con Harry portando con sé baby Archie, la cui presenza diluirebbe l'astio che la attende inevitabilmente oltreoceano. Partecipare alle celebrazioni per la principessa Diana direttamente negli Uk, tornare nella fossa dei leoni dopo tutto quello che è accaduto, dopo l'intervista con Oprah Winfrey in cui ha accusato di razzismo la Royal Family, e dopo le lamentele di Harry verso il principe Carlo come padre assente, dimostrerebbe almeno una cosa: che a Meghan Markle il coraggio non manca.

This content is created and maintained by a third party, and imported onto this page to help users provide their email addresses. You may be able to find more information about this and similar content at piano.io
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Gossip