"Voglio una vita tranquilla": George Clooney non si candiderà alle presidenziali Usa (mai)

Fine della favola che da anni prevedeva l'ex dottor Ross di ER alla Casa Bianca insieme ad Amal.

La voce girava da anni: un giorno George Clooney sarà presidente degli Stati Uniti, seguirà l'esempio del collega Ronald Reagan, attore anche lui ed eletto presidente nel 1981, e se ha sposato Amal Alamuddin (dopo averne scartate tante) è perché solo lei è la donna giusta per ricoprire il ruolo di First Lady. Nessuno, però, aveva mai pensato di chiedere al diretto interessato quanto ci fosse di vero in questa storia. Lo ha fatto un giornalista della BBC durante un'intervista con l'attore che ha risposto chiaramente: "no". L'ex dottor Ross di ER, che nel giugno del 2021 ha compiuto 60 anni, è stato intervistato da Andrew Marr sul canale britannico per promuovere il nuovo film The Tender Bar, e virando su vari argomenti, vista l'attenzione che Clooney e sua moglie hanno sempre rivolto ai temi sociali e alla politica, Marr gli ha inevitabilmente chiesto se avesse intenzione di dedicare questa nuova fase della sua vita cominciando a candidarsi per qualche ruolo istituzionale americano, per arrivare poi alla Casa Bianca. "No, perché mi piacerebbe davvero avere una bella vita", ha detto Clooney senza indugi.

George Clooney e Amal Alamuddin alla prima di The Tender Bar a Londra
Samir HusseinGetty Images

L'attore ha spiegato dettagliatamente che una seconda carriera in politica non è nei suoi programmi e che vorrebbe invece ridurre il suo carico di lavoro per godersi ancora di più la vita: "Ho compiuto 60 anni quest'anno e ho avuto una conversazione con mia moglie su quanto stessimo lavorando troppo entrambi, le ho detto che dobbiamo pensare a questi come agli anni felici", ha detto. “Tra 20 anni avrò 80 anni e non importa quanto ti alleni o cosa mangi: sono sempre 80 anni, e quindi le ho detto che dobbiamo fare in modo di goderci e viverci questi anni nel miglior modo possibile". Clooney ha spiegato al giornalista che una delle cose che vorrebbe fare più spesso, ora che il fisico glielo permette ancora, è giocare a basket nel tempo libero, la sua passione. Però ha colto lo stesso l'opportunità per parlare dell'endorsement che ha dato all'attuale presidente degli Stati Uniti Joe Biden, durante la campagna elettorale, e ha descritto l'America come "un paese che si sta ancora riprendendo dai danni causati da Donald Trump", che ha definito knucklehead, "una persona stupida".

This content is imported from {embed-name}. You may be able to find the same content in another format, or you may be able to find more information, at their web site.

This content is created and maintained by a third party, and imported onto this page to help users provide their email addresses. You may be able to find more information about this and similar content at piano.io
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Gossip