Le persone dell'anno 2020 del Time sono una vittoria collettiva

Pochi nomi propri, tanti movimenti e categorie che hanno fatto dell'unione la loro forza (compresi i vincitori della copertina Joe Biden e Kamala Harris).

Otto milioni di voti dei lettori, una lista di finalisti che non era difficile immaginare, anche se i vincitori non erano poi così scontati: come ogni anno a dicembre si è consumato il rito del Time's Person of the Year, la persona dell'anno dei Time 2020, l'incoronazione di coloro che più hanno contato nel corso di questo anno, il 2020, che la testata stessa ha definito "estenuante come non mai", nell'articolo che annunciava i nominativi in lizza. L'anno scorso a stravincere era stata Greta Thunberg, la giovane attivista ambientalista, profetica sui guai per l'umanità che hanno iniziato a manifestarsi prima del previsto, mentre quest'anno i riconoscimenti sono stati quasi del tutto "collettivi" persino al primo posto, conquistato non da una singola persona ma dal ticket presidenziale composto da Joe Biden e Kamala Harris. Ecco, in ordine sparso, chi sono gli altri "finalisti" su cui il nuovo presidente degli Usa e la sua vice hanno prevalso veramente di poco, conquistando la copertina del settimanale.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
1 Eric Yuan di Zoom
Getty Images

Se in questi mesi abbiamo fatto videoconferenza, chiacchierato vis a vis con amici, parenti e colleghi lontani, se abbiamo seguito lezioni di yoga online sul tappeto di casa, una delle persone da ringraziare è lui, Eric Yuan, 50 anni, l'imprenditore cinese a cui da ragazzo è stato negato per nove volte il visto d'ingresso negli Usa, dove voleva vivere per sviluppare le sue idee. In America, a San Josè in California, ha poi fondato Zoom Video Communication, l'azienda che oggi è un impero (che gli americani stavano per farsi scappare). A lui è andato il titolo di Uomo d'affari dell'anno (e la gratitudine di tutti noi).

2 L'epidemiologo Anthony Fauci
Getty Images

Il Time lo ha definito uno dei "guardiani dell'anno", il settantenne epidemiologo Anthony Fauci che ha guidato la task force contro il Coronavirus negli Usa non ha avuto vita facile ma ha tirato dritto mettendosi anche di traverso a Donald Trump in persona. Proprio a causa dei suoi disaccordi con il presidente sulla gestione delle misure di sicurezza, Fauci ha ricevuto minacce di morte dai repubblicani estremisti ed è stato messo sotto scorta con gli altri membri della sua famiglia, ripetutamente molestati dall'inizio della pandemia.

3 Il giocatore di basket LeBron James
Getty Images

Per i lettori del Time è lui lo sportivo dell'anno: LeBron James ha usato la sua influenza di personaggio popolare invitando alla calma la comunità nera nei momenti più caldi delle rivolte del Black Lives Matter, ha spinto le minoranze ad andare a esercitare i propri diritti in modo democratico, ovvero votando (per Biden e Harris) e ha organizzato il boicottaggio dei playoff NBA 2020 insieme ai suoi compagni di squadra dei Lakers e con i Milwaukee Bucks per protestare contro la sparatoria di Jacob Blake, costringendo il consigliere della Casa Bianca Jared Kushner (marito di Ivanka Trump) ad ascoltare le ragioni del movimento.

4 Breonna Taylor e George Floyd
Getty Images

Le due vittime più famose del 2020 della cosiddetta "police brutality" contro i neri sono loro due, Breonna Taylor, la 26enne uccisa nel suo appartamento di Louisville, Kentucky, il 13 marzo 2020, da agenti in borghese che hanno forzato la porta d'ingresso durante un blitz antidroga, uccidendola senza motivo con 6 colpi, e George Floyd, il 47enne soffocato dal ginocchio di un poliziotto, schiacciato sul collo, durante il fermo per l'accusa (falsa) di furto di 20 dollari di merce da parte di un negoziante le cui ultime parole "I can't breath" sono ormai un motto.

5 Black Lives Matter
Getty Images

Per qualcuno sono stati solo dei teppisti sfascia vetrine, per altri sono la giusta reazione a una situazione che, esasperata dagli estremisti "trumpiani", era diventata insostenibile: gli attivisti di Black Lives Matter che hanno guidato e ispirato manifestazioni globali contro il razzismo sistemico e la brutalità della polizia dopo l'uccisione di diversi neri americani, tra cui George Floyd e Breonna Taylor (vedi sopra), sono stati votati, alla fine, dal 4% dei lettori del Time.

6 I pompieri australiani
Bradley KanarisGetty Images

Il 2020 si è poi dimostrato talmente disastroso che quasi abbiamo dimenticato i grandi incendi dell'Australia di gennaio che hanno divorato circa 18,626 milioni di ettari, più terra di qualsiasi altro incendio negli ultimi 25 anni. E a tenere a bada quello che sembrava dovesse essere il più grosso problema dell'anno c'erano loro, i pompieri australiani, votati da un gran numero di lettori del Time.

7 Gli "Essential Workers" del Covid
Getty Images

Un'espressione che non ha una traduzione altrettanto suggestiva in italiano: sono gli infermieri, i medici, i cassieri dei supermercati, i panificatori, i corrieri e via con un lungo elenco di lavoratori indispensabili che non hanno mai smesso di lavorare neanche durante i lockdown più stretti, assicurando al mondo tutto ciò di cui avevamo bisogno, spesso rischiando la vita. Sono loro ad aver conquistato il secondo posto, gli eroi del Covid.

8 Joe Biden e Kamala Harris
Getty Images

E infine ci sono il nuovo presidente degli Stati Uniti Joe Biden e la sua vice Kamala Harris, che hanno battuto il presidente Trump in una storica elezione che ha visto l'affluenza da record alle urne, e il record di voti mai presi da un vincitore. Secondo l'autorevole testata che li ha incoronati per conto dei suoi lettori, Biden e Harris "hanno offerto restauro e rinnovo in un colpo solo, e l'America ha preso quello che offrivano". Curiosamente, dopo la più giovane persona dell'anno del Time mai eletta, Greta Thunberg, quest'anno il titolo è toccato a Joe Biden che è uno dei più anziani di sempre.

This content is created and maintained by a third party, and imported onto this page to help users provide their email addresses. You may be able to find more information about this and similar content at piano.io
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Gossip