La storia dei Sei Petali la cooperativa di donne che aiuta le donne a trovare lavoro (e fiducia)

Una Cooperativa Sociale nata da un gruppo di sei donne, che si sono unite per riappropriarsi di una nuova autonomia lavorativa ed economica dopo aver superato con forza e determinazione.

image
Unsplash.com

I sei petali è una Cooperativa Sociale nata da un gruppo di sei donne, che si sono unite per riappropriarsi di una nuova autonomia lavorativa ed economica dopo aver superato con forza e determinazione una situazione di violenza. I petali sono la metafora della loro rinascita come donne.

Donne che, sono state costrette ad abbandonare la propria casa, il lavoro, gli affetti e, in alcuni casi anche la propria città e, rivolgendosi a Centro Antiviolenza Associazione Casa delle donne maltrattate di Milano (CADMI) hanno incontrato altre donne, professioniste ed esperte nell’ambito, che le hanno accolte e sostenute nel percorso di uscita dal maltrattamento, nella costituzione della cooperativa, e nel suo sviluppo successivo.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

Grazie al loro supporto, alla pratica di relazione tra donne, hanno imparato la metodologia dell'accoglienza e dell'ospitalità, competenze che hanno speso nell’attività svolta dalla Cooperativa. Dal 2014, anno di avvio dell’attività della Cooperativa, ad oggi, è stato così possibile sviluppare questa idea imprenditoriale, anche grazie anche al sostegno concreto durante l’avvio della sua attività nel Comune di Milano (settore Politiche del Lavoro, Sviluppo Economico, Università e Ricerca).

Courtesy Photo

Nel 2016 I sei petali ha avviato il servizio di accoglienza telefonica che fornisce una risposta al bisogno di alloggio temporaneo per i malati e i loro familiari che vengono a Milano per cure per brevi periodi, accogliendo più di 600 persone. Nel 2017, grazie al Bando Coesione sociale del Comune di Milano Assessorato Sicurezza e poi a quello del Municipio 5, è stato aperto uno sportello orientamento lavoro gratuito per donne disoccupate. Durante questa esperienza sono state aiutate più di 40 donne e si è incontrata la loro estrema fatica, soprattutto per quelle di età compresa tra i 45 e 55 anni, a reinserirsi nel mondo del lavoro. Nel 2018 la Cooperativa ha scelto di avviare il progetto “Imprenditrici si diventa” per rispondere ancora di più al bisogno di tante donne di avere un lavoro e quindi una propria autonomia, fornendo le competenze per avviare una attività imprenditoriale. Attraverso la professionalità delle proprie socie e l’esperienza maturata sul campo nei 3 anni di lavoro nella costruzione e gestione della propria impresa, viene proposto un percorso di orientamento gratuito rivolto a donne che si trovano in stato di disagio ed in particolare di disoccupazione di lungo periodo. Durante 6 giornate a tempo pieno vengono affrontati gli aspetti metodologici della stesura di un progetto, fino ad arrivare al business plan, le tipologie di impresa possibili, il marketing strategico e i relativi strumenti, i bandi di finanziamento e le modalità di accesso al credito, costi e ricavi. Ma non solo questo: infatti il percorso dedica le prime due giornate ad lavoro sul riconoscimento delle proprie risorse personali, il consolidamento delle competenze delle partecipanti e del gruppo, il rafforzamento dell’autostima delle donne, elementi fondamentali per prepararle a rientrare nel mondo del lavoro.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

Durante questo anno sono state concretizzato 4 edizioni del percorso nel quale sono state coinvolte 45 donne che a conclusione di questa formazione hanno acquisito non solo le informazioni necessarie per sviluppare il proprio progetto d’impresa, ma hanno creato tra loro relazioni che sopravvivono oltre il percorso, consentendo loro anche di uscire dal proprio isolamento, condividendo difficoltà, acquisendo giorno dopo giorno consapevolezza delle proprie risorse. Da ciascuna delle edizioni svolte in questi mesi, sono emersi dei progetti interessanti, relativi principalmente alle area dell’artigianato, dei servizi alla persona, della ristorazione. La Cooperativa sta seguendo questi gruppi di donne con un percorso di affiancamento concreto affinché diventino vere e proprie start up.

Le socie e le lavoratrici della cooperativa, che sono uscite a testa alta da situazioni di violenza, vogliono offrire ad altre donne che vivono situazioni di disagio, opportunità per rimettersi in gioco nel mondo del lavoro e nella vita riappropriandosi di autonomia, competenze, professionalità.

“Siamo convinte che la relazione tra donne sia l'arma vincente, quello che ci ha permesso di nascere, svilupparci e che rende unici i nostri percorsi: un ambiente positivo di donne che si danno sostegno reciproco, insieme alle competenze che vengono trasmesse.

I sei petali è un'impresa di donne con le donne affermano all’unisono Nadia Cezza, Presidente de I sei petali, Marisa Guarneri e Caterina Folli, socie del CdA.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito