Il flirt Brad Pitt Margot Robbie a Cannes = illazione, marketing o bufala?

Le foto dei protagonisti del film di Quentin Tarantino hanno fatto circolare delle voci, ma la realtà dei fatti è MOOOOLTO diversa.

image
Getty Images

La calunnia è un venticello che gonfia gli abiti delle star a Cannes 2019, pur facendo sognare schiere di appassionati gossip. Con Brad Pitt protagonista (del film di Quentin Tarantino Once Upon a Time in Hollywood e del bromance con Leonardo DiCaprio), poi, le chiacchiere potrebbero tendere a più infinito. Perché se il divorzio Pitt Jolie è stato digerito come la fine dei vent’anni (cit) di bellezze assortite e coppie immortali, l’idea di Brad Pitt single e felice sembra disturbare il quadretto. E allora che si accoppi il nome dell'attore 55enne ad attrici a scelta, pescate nella bowl delle bellissime/famosissime che fanno immaginare amori meravigliosi. Per quanto improbabili.

C’è stata la querelle Brad Pitt Charlize Theron, arenatasi prontamente con smentita + ammissione dell’attrice sudafricana di essere single da dieci anni (Sean Penn, non pervenuto). Ma il venticello di Cannes ha provato a sollevare le speranze su un’altra (presunta) coppia: Brad Pitt e Margot Robbie. Colleghi di lavoro proprio sul set dell’acclamato ultimo film di Quentin Tarantino, e a detta del tabloid Star così sorridenti in reciproca compagnia da aver fatto pensare immediatamente che nascondessero qualcosa sullo sfondo dell’immortale Croisette. Un flirt innocente sul tappeto rosso, un’alchimia che si è prolungata dopo le riprese, una simpatia speciale. Una qualsivoglia connessione prontamente rilevata dai fotografi che hanno puntato Margot Robbie e Brad Pitt a Cannes che sfilano guardandosi con complicità? Qualunque cosa sia, è bene parlarne.

Perché è una bufala. Spiace, ma lo è davvero. Sarebbe stupendo pensare ad un reprise invertito di Mr&Mrs Smith, il galeotto set dove nacque l’amore dei Brangelina mentre lui era ancora sposato (ma prossimo al divorzio) con Jennifer Aniston. La storia, marxianamente, è brava a trasformarsi in farsa. Quale situazione migliore del set del king of pulp Quentin Tarantino per replicare uno schema (che fu) riuscito? Beh, no. È un semplicissimo, banalissimo rumor che tenta di cavalcare il favor di marketing, giurano dalle parti di Le Figaro. Il marito di Margot Robbie Tom Ackerley non è Jennifer Aniston, la coppia è molto felice(mente) defilata dai paparazzi. E di certo la titanica Margot Robbie non è proprio il tipo da prestarsi a giochetti inutili per aumentare l’hype di un film già attesissimo di suo. Quanto a Brad Pitt, è serenamente single e preferisce occuparsi “di se stesso e dei figli”, avevano svelato fonti sicure a People. L’ennesimo zefiro che soffia su Cannes, stavolta, non ha la forza nemmeno di far cominciare a sperare.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito