Il sabato pomeriggio, i pianti liberatori, il nuovo album di FKA twigs...

Puoi trovarla nuda mentre cavalca un toro gigantesco, su note strazianti quanto seducenti, può esibirsi in una pole dance piena di forza e trovare un simbolo di potere femminile in Maria Maddalena: ci basta?

Celebrity Sightings In Park City
Ray TamarraGetty Images

Un mix tra la fiaba di Cenerentola e quella che uno sciamano potrebbe raccontare davanti alle braci accese, con un sottofondo R&B dalle note distorte verso il trip hop o sciolte in suoni dolci di archi e pianoforte. Questa è l'aura di FKA twigs, cantante inglese, che l'8 novembre uscirà con l'attesissimo disco Magdalene e che il 29 novembre sarà in concerto a Milano. FKA twigs è una delle artiste più particolari in cui ci si può imbattere, la sua non è solo musica, è un progetto artistico a tutto tondo che la vede dirigere i propri visionari video, scrivere, comporre, creare un magazine sul proprio Instagram. Una ragazza della campagna di Gloucestershire, avvolta da un velo di misticismo. FKA twigs è visionaria quanto determinata, nel 2018 scrive un brano che si chiamerà Cellophane e, nel comporlo, le si forma subito in testa una narrazione ad immagini per il video musicale, senza la quale niente avrebbe potuto funzionare allo stesso modo. FKA twigs si vedeva ballare la pole dance sulle note della sua canzone. Dopo un anno di allenamento, tra cadute e miglioramenti, ad aprile 2019 esce il video di Cellophane sulle note di quella che è una tristissima ballade d'amore che si dispiega tra pianoforte e beat-box. Twigs balla la pole dance su un palco dorato e da una posizione quasi schiacciata a terra si rialza, volando sul palo e mostrando i muscoli, la forza femminile. Il video di Cellophane poi si trasforma in un vortice allucinato, in pieno stile Twigs, quando un essere robotico alato, con il suo stesso viso, le si avvicina e lei ne viene risucchiata. Precipita e precipita, per finire in una pozza di fanghiglia dove due donne con una maschera la cospargono di quella materia viscida. Solo allora, completamente ricoperta, in quello che potrebbe sembrare anche un grembo materno, ti guarda dritto negli occhi e ansima per riprendere fiato.

Xavi TorrentGetty Images

Ad ascoltarla ti senti elevata in una dimensione parallela, ultraterrena, ma senti anche che qualcosa non va, una sorta di incantesimo si sta abbattendo su di te. Sarà il modo in cui usa la voce, passando da note cristalline a un sussurrato disturbante. Prima di fare musica FKA twigs era una ballerina, anzi la ballerina più ambita e pagata dei video musicali delle popstar, da Ed Sheeran a Jessie J passando per Kylie Minogue. In Video Girl, la sesta traccia del suo primo album LP1 (uscito nel 2014), racconta la sua storia a diciannove anni, quando inizia a muoversi nelle coreografie, alle spalle degli artisti, ma vuole qualcosa in più, pur non sapendo se ce l'avrebbe fatta: "Nineteen, too keen / Looking at the game, though / Trying to make a stand for the main squeeze / Please, you don't stand a chance / Stop acting like you can". Qualcosa cambia nel 2012, grazie all'incontro con il fotografo Matthew Stone che, attirato da lei a prima vista, la scatta per una copertina di i-D quando ancora Twigs era semplicemente Tahliah Debrett Barnett e non faceva musica. L'impatto che ne deriva è forte, culturalmente per la percezione della black culture e anche a livello personale per Twigs: non solo lei e Stone continueranno a collaborare ma a fine anno uscirà il primo lavoro di Twigs, EP1. Arriva la fama e a FKA Twigs succede un po' di tutto, le relazioni con Robert Pattinson e Shia LaBeouf e un'operazione per la rimozione di sei tumori all'utero, ma nulla la ferma. Nel periodo in cui scrive l'album Magdalene però si sente particolarmente fragile. Di quel periodo racconta sulla sua pagina Instagram: "Non ho mai creduto che un cuore spezzato potesse essere così straziante. Non ho mai pensato che il mio corpo potesse smettere di funzionare fino al punto da non riuscire più a esprimermi fisicamente nei modi che ho sempre amato e in cui ho trovato conforto. Mi sono sempre messa in gioco per dare il meglio di me, ma non ce l'ho fatta questa volta, sono rimasta senza altra opzione che fare a pezzi ogni cosa. Ma il processo per fare questo album mi ha permesso per la prima volta, e nel modo più reale, di trovare compassione quando ero al mio peggio, confusa e spezzata. Quando ho smesso di giudicare me stessa, in quel momento ho trovato speranza in MAGDALENE. A lei sarò per sempre grata".

Xavi TorrentGetty Images

L'album racconta l'estrema vulnerabilità di una donna, tutti i suoi amori passati e futuri, ma anche la sua incredibile forza. Non a caso il titolo dell'album Magdalene prende ispirazione dalla figura di Maria Maddalena e riflette su come sia possibile che spesso, per validare la grandezza di una donna, ci sia bisogno che venga affiancata a quella di un uomo. Nel singolo uscito a ottobre Home with you, FKA twigs canta "Never seen a hero like me in a sci-fi / But I'd save a life if I thought it belonged to you / Mary Magdalene would never let her loved ones down”. Il video di Home with you parla della necessità di tornare a casa, nella campagna di Gloucestershire. Lì FKA Twigs appare in un club sotterraneo, con una coppa nera sull'occhio, e man mano che le note dissonanti della canzone cambiano, l'ambientazione le segue. Vestiti bianchi e panni stesi in una campagna verde, sua madre che l'accarezza e Twigs con un cerotto bianco sull'occhio. Alla fine, affacciandosi su di un pozzo, delle piccole mani lo risalgono per unirsi alle sue: Twigs ritrova una sé bambina, vestita di bianco. Allora la cantante si slaccia i bottoni del corpetto e, al posto dell'ombelico, appare un occhio, come a significare di aver ritrovato quella parte di sé che le mancava. L'arte di Twigs è spesso ricca di simbolismi e significati più profondi di quanto sembra. Il singolo Holy terrain, insieme al rapper Future, descrive su note trap seducenti la forza femminile nel volere un partner che sia capace di fare pace con i propri demoni, di rimanerle accanto anche dopo averla conquistata, quando lei inizia ad aprirsi e dargli il suo amore: "Will you still be there for me, now I'm yours to obtain? / Now my fruits are for taking and your fingers are stained". Il lavoro di Twigs, dalle canzoni ai video, parla alle donne e le sprona ad avere fiducia nella forza del loro corpo, a fidarsi di se stesse sia mentalmente che fisicamente, fare leva sulla forza interiore anche quando sembra di andare in pezzi. La stessa energia che lei ha tirato fuori per imparare la pole dance mentre soffriva per amore, la stessa forza seduttiva che mette in canzoni come Two Weeks o nell'immagine epica di Holy terrain in cui cavalca, nuda, un toro gigantesco. FKA twigs vuole che tu, dopo esserti fatta un bel pianto liberatorio, ti senta esattamente così: invincibile.

Xavi TorrentGetty Images
Pubblicità - Continua a leggere di seguito