Chi è HoYeon Jung divina eroina di Squid Game

La modella e influencer coreana è diventata un'autentica star con la serie tv caso dell'anno.

067. Non un prefisso, un CAP, una password, ma il codice identificativo di una delle protagoniste del game estremo che serve a rifarsi una vita, al costo oneroso della propria morale. Forse già traballante, forse no: la zona grigia in cui la razionalità lascia il posto all'emozione, o al difetto, è la vera indagine sottile della serie tv Squid Game, dove l'attrice HoYeon Jung è diventata la stella di un cast incredibile. Interprete della storyline di 067, la giovane modella e influencer nata a Seoul è diventata il punto di forza della narrazione, seppure al suo debutto esclusivo sul set. Molto ha potuto la sua recitazione sottile ma fiera, coinvolgente, emozionante senza patetismi. In una storia di aggressioni fisiche e mentali, sottomissioni e devastanti scene di violenza, HoYeon Jung riesce al tempo stesso ad alimentare e distruggere la speranza, come potrebbe accadere a chiunque.

This content is imported from Instagram. You may be able to find the same content in another format, or you may be able to find more information, at their web site.

Eterea q.b. da non ingannare, lo sguardo deciso e profondamente volitivo dritto in camera, HoYeon Jung attrice ci è diventata per scelta propria, uno step della sua lunga e multiforme carriera. Nata nella capitale della Corea del Sud nel 1994, ha iniziato a posare come modella ad appena 16 anni, imponendosi sulle passerelle della fashion week coreana grazie ai fiammanti capelli rosso ciliegia e ad un carattere che lei stessa definisce "focoso". Senza agente, naturalmente. I primi contratti grandi sono arrivati subito dopo, vista la sua enorme capacità di interpretare gli abiti in sfilata e nelle copertine dei magazine di moda coreani. Il debutto mondiale come corpo e volto arriva nel 2016 in esclusiva per Louis Vuitton e Opening Ceremony, l'anno successivo è Models.com a definirla "modella dell'anno" e migliore novità degli ultimi dodici mesi. Da modella HoYeon Jung sembra inarrestabile, o meglio, lo è. Buca obiettivi e schermi durante i photoshoot, con una naturalezza fiera nel DNA. Nel giro di qualche anno, il richiamo dell'entertainment è un canto di sirene irresistibile.

This content is imported from Instagram. You may be able to find the same content in another format, or you may be able to find more information, at their web site.

L'occasione è il provino per la serie tv Netflix Squid Game, prodotta e girata in Corea del Sud, per interpretare Sae-byeok aka 067, una disertrice della Corea del Nord che partecipa al gioco mortale per cercare di ottenere i soldi e riunire così la sua famiglia. "Ho passato tutto il tempo a leggere la sceneggiatura, tranne quando mangiavo" ha raccontato HoYeon Jung a W Korea, sottolineando come in quel momento fosse impegnata con le sfilate della settimana della moda a New York. "Ho mandato il video, il regista mi ha chiamata chiedendomi di vederci di persona. Ho mollato tutto e sono volata lì. Quando mi hanno detto che ero stata scelta, la prima cosa che ho detto è stata perché?", ha confessato Jung, molto sensibile alle tematiche della salute mentale. "Ero felice, ma c'era una paura enorme che mi invadeva. Mi sentivo tipo grazie, ma potrò farcela?". Una sindrome dell'impostore in piena regola, anche per chi come HoYeon Jung sembra sempre così sicura di ciò che fa. Ma il ruolo di 067, il suo debutto assoluto, l'ha impegnata parecchio: "Ho visto tantissimi documentari sui disertori nordcoreani. E ho studiato tanto con un'insegnante per parlare con l'accento nordcoreano". Manuale del calarsi nel personaggio, ma HoYeon Jung ha ravvisato anche tanti parallelismi con il suo stesso carattere che le hanno un filino semplificato l'interpretazione: "Le somiglio tanto. Nel 2016 sono andata via dalla Corea per fare la modella all'estero, ed ero spesso sola. Sentivo tanto la solitudine, più di ogni altra cosa. Quella sensazione di solitudine cercando di andar avanti e vivere non è tanto diversa" ha confessato la neoattrice, che alla carriera televisivo-cinematografica continua ad affiancare quella di modella e influencer. Con una bella responsabilità: nel giro di pochi giorni dall'uscita di Squid Game HoYeon Jun ha superato i 13 milioni totali di followers Instagram, adoranti della serie tv, che fanno di lei l'attrice coreana più seguita sui social. Così tra immagini sul set, video, campagne di moda e selfie divertiti con le amiche (tra cui la star del K-Pop Jennie delle BLACKPINK), la 27enne Jung si gode una nuova fama mondiale. Che si intrufola curiosando anche nella vita privata di HoYeon Jung e del fidanzato Lee Dong-hwi, definiti senza troppi giri di parole the fashionista couple dai media coreani, che impazziscono per loro: anche lui attore, è conosciuto principalmente per il ruolo di Ryu Dong Ryong in Reply 1988, ma al tempo stesso è anche cantante in un paio di band molto celebri nel paese, prima i BYH48 poi MSG Wannabe. La coppia, insieme da sei anni, non si sottrae ai fotografi nelle occasioni pubbliche pur restando sempre molto defilata nel privato. Ma con la popolarità globale della modella e attrice, non farsi vedere sarà un vero gioco personale.

This content is imported from Instagram. You may be able to find the same content in another format, or you may be able to find more information, at their web site.

This content is created and maintained by a third party, and imported onto this page to help users provide their email addresses. You may be able to find more information about this and similar content at piano.io
Pubblicità - Continua a leggere di seguito