Sui voli British Airways non sentirete mai più "signore & signori", in arrivo l'annuncio gender neutral?

Gli annunci di benvenuto a bordo degli aerei potrebbero presto optare per il gender neutral, come già avvenuto in altre compagnie.

british airways annunci gender neutral
Getty Images

Ladies&gentlemen, non più? A quanto pare, la formula di elegante benvenuto a bordo degli aerei British Airways potrebbe presto diventare più ampia, inclusiva e generica. Opzione principale: dear passengers. O forse dear customers. I dettagli non sono ancora stati chiariti, ma la possibilità che la compagnia di bandiera britannica cambi le sue espressioni di accoglienza rimbalza da giorni tra i forum dei passeggeri della linea e media inglesi, fino ad arrivare a noi. Il gender neutral sui voli British Airways potrebbe essere l'ultima decisione di spessore dopo che altre compagnie aeree, nazionali o meno, da tempo si interrogano e modificano con le esigenze dei nuovi tempi le voci dell'accoglienza a bordo. La notizia è emersa per prima sul board dedicato ai viaggiatori British Airways su FlyerTalk, una community di viaggiatori di bandiera, lanciata dall'insider Welcome On Board (che nella bio usa il disclaimer "non necessariamente rappresento le posizioni, strategie o opinioni di British Airways", e resta un mistero chi sia) con un caustico "I nuovi annunci a bordo effettivi nei prossimi giorni rimuoveranno i riferimenti di genere e ladies&gentleman non sarà più utilizzato". Ulteriori informazioni non sono state fornite, e il momento indefinito in cui dovrebbe essere applicato il nuovo regolamento di accoglienza non aiuta a stabilire se e quando si ascolterà la presunta modifica degli annunci a bordo. British Airways, dal canto suo, non ha ufficializzato il cambio di formula di accoglienza. L'idea in sé non è una novità pura, altre compagnie hanno scelto annunci gender neutral a bordo degli aerei. Da qualche tempo i voli Lufthansa (dear guests, gentili ospiti, si usa anche su tutti gli aerei delle sue controllate), Easy Jet e Air Canada (everyone, molto più generico), Japan Airlines (definisce il momento del giorno in volo senza riferimenti di genere, semplicemente buongiorno o buonasera) e persino Virgin (fedele alla sua linea con un funky Hi guys) hanno aperto le autostrade del cielo alle formule più inclusive. E con British Airways, forse e presto, potrebbe allungarsi l'elenco.


This content is imported from {embed-name}. You may be able to find the same content in another format, or you may be able to find more information, at their web site.
This content is created and maintained by a third party, and imported onto this page to help users provide their email addresses. You may be able to find more information about this and similar content at piano.io
Pubblicità - Continua a leggere di seguito