I film candidati e vincitori ai David di Donatello 2021, le trame, i cast, le storie

Bignami pratico-social per prepararsi alla cerimonia di consegna dei premi cinematografici più importanti d'Italia.

Cinque titoli, cinque storie, cinque modi di intendere il cinema italiano: i migliori film candidati ai David di Donatello 2021 sono lo specchio di un'urgenza, il racconto della vita attraverso una finzione diretta, a volte cruda, spesso dolorosa, ma sempre coerente. E del potere, subìto o esercitato, ma innegabilmente presente. Dalla periferia contemporanea romana a quella palermitana e senza tempo, luminosa, indietro verso la storia dell'emancipazione delle donne e gli ultimi creativi della modernità, fino agli effetti della storia recente sull'uomo forte da sempre paradigma di molti errori. Voilà i film candidati ai David di Donatello 2021 da rivedere prima della cerimonia dell'11 maggio 2021 in diretta su RaiUno.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
1 Miglior film David di Donatello 2021 VINCE : Volevo nascondermi

Volevo nascondermi è la biografia cinematografica di Antonio Ligabue detto Toni, uno dei pittori più peculiari e potenti del Novecento italiano, che racconta con flashback corporei i suoi disturbi psicofisici dal rachitismo ai ricoveri in manicomio, che contribuirono a formarne l'arte.

Regia: Giorgio Diritti
Cast: Elio Germano, Paola Lavini, Francesca Manfredini, Andrea Gherpelli

2 Miglior film David di Donatello 2021: Favolacce

La periferia romana lontana dalla seduzione della capitale, eppure ribollente di tutti quei desideri che, pur esauditi, non placano un'insoddisfazione atavica che sgorga da invidia sociale, dolore, aridità emotiva. Favolacce è la cronaca lirica e nerissima, lenta, dove nessuno si può salvare, e la disperazione esplode straziando senza controllo. "C'era una volta un sogno che oggi non c'è più".

Regia: Fabio e Damiano D'Innocenzo
Cast: Elio Germano, Barbara Chichiarelli, Ileana D'Ambra, Lino Musella, Gabriel Montesi, Max Malatesta, Giulietta Rebeggiani, Giulia Melillo, Laura Borgioli, Tommaso di Cola, Justin Korovin

3 Miglior film David di Donatello 2021: Hammamet

In Hammamet Gianni Amelio porta in scena l'incarnazione della storia più recente d'Italia, quella degli anni 80 e 90, e del politico più in vista del periodo. Bettino Craxi è una figura con cui fare i conti, l'uomo del benessere sbandierato e della fine del sogno, prima di fuggire in un buen retiro che lo ha sottratto anche alla legge.

Regia: Gianni Amelio
Cast: Pierfrancesco Favino, Livia Rossi, Claudia Gerini, Luca Filippi, Giuseppe Cederna.

4 Miglior film David di Donatello 2021: Le sorelle Macaluso

Cinque donne all'ultimo piano di un palazzina di periferia, a Palermo. Si srotolano da qui le storie de Le sorelle Macaluso, commedia emozionante sulle esistenze di Maria, Pinuccia, Lia, Katia, Antonella, dall'infanzia alla vecchiaia, tra chi viene per restare e chi se ne va, chi resiste e chi abbandona.

Regia: Emma Dante
Cast: Alissa Maria Orlando, Laura Giordani, Rosalba Bologna, Susanna Piraino, Serena Barone, Maria Rosaria Alati, Anita Pomario, Donatella Finocchiaro, Ileana Rigano, Eleonora De Luca, Simona Malato, Viola Pusateri

5 Miglior film David di Donatello 2021: Miss Marx

Il personale è politico, sempre. Ma l'equilibrio da mantenere è altrettanto diretto e complesso. In Miss Marx la vita di Eleanor Marx, figlia preferita e curatrice delle opere post mortem del filosofo ed economista Karl Marx, tra impegno sociopolitico e vita privata, c'è la migliore e più dolorosa delle rappresentazioni.

Regia: Susanna Nicchiarelli
Cast: Romola Garai, Patrick Kennedy, Philip Gröning, John Gordon Sinclair

This content is created and maintained by a third party, and imported onto this page to help users provide their email addresses. You may be able to find more information about this and similar content at piano.io
Pubblicità - Continua a leggere di seguito