#MCBodytelling tutto quello che c'è da sapere sul nuovo progetto di Marie Claire Italia

Cosa racconta il corpo della donna oggi? Il nostro osservatorio sui talenti, Future Visioni, lancia per il 2019 una sfida ai ragazzi della Generazione Z che studiano arte e comunicazione: raccontare il loro punto di vista e una storia su questo tema. Lo faranno usando forme creative diverse e con massima libertà d’espressione. Noi li seguiremo con voi. Ogni mese.

image
Courtesy Photo

BODYTELLING È UN APPELLO diretto alla Generazione Z e ai suoi rappresentanti (i nati a cavallo del millennio) che nel prossimo futuro saranno professionisti della comunicazione e creativi, che oggi studiano nelle Scuole Universitarie eccellenti d’Italia. A loro chiediamo di immaginare, documentare, ritrarre o scrivere storie sul corpo della donna. Il nome del progetto deriva dalla parola storytelling, l’arte di raccontare storie, e crediamo che la sua forza sia dare voce ai ragazzi, al loro talento e visione attraverso gli strumenti narrativi della loro formazione. L’obiettivo è capire in che modo si pensa oggi al corpo della donna e come lo si mette in scena. Un tema che appartiene al dna di Marie Claire da sempre.

Il percorso coinvolgerà 20 scuole (sotto l'elenco completo). I ragazzi, maschi e femmine, lavoreranno su formati multimediali, video, fotografie, racconti e sceneggiature. Per ogni scuola sarà scelta un’opera finalista entro il mese di maggio. Evento finale a giugno dove saranno premiati i progetti più belli, emozionanti, innovativi.

LA RICERCA (E LA SCOPERTA) del talento è una missione che contraddistingue Marie Claire. Dal 2013, con l’attività di talent scouting Future Visioni (progetto di cui Bodytelling fa parte) Marie Claire stabilisce una vicinanza alle lettrici che aspirano alle professioni della moda e del cinema. Ogni anno cresce la motivazione a inventare occasioni per coinvolgere le più giovani che rientrano in quella che è definita Generazione Z. Anche se la sociologia ci dice che forse è più calzante chiamarla True Gen, Generazione Verità. Le loro priorità: essere sempre se stessi e generare dialogo dove c’è conflitto.

SARÀ DAVVERO ENTUSIASMANTE seguire, anche attraverso il nostro sito e i nostri profili social, le fasi del progetto e i ragazzi al lavoro, da soli o in team. Segnatevi l’hashtag. Noi siamo felici di tornare a scuola, e voi?

LA CREATIVITÀ È QUI

● Accademia del Lusso, Milano.
Corsi Professional, Post-diploma e Master in Fashion & Design.

● Accademia di Belle Arti, Bari.

● Accademia di Brera, Milano.

● Domus Academy, Milano.

● IED - Istituto Europeo di Design - Milano.

● Istituto Italiano di Fotografia, Milano.

● Istituto Marangoni, Firenze.
The School of Fashion and Art.

● Istituto Marangoni, Milano.
The School of Fashion.

● LUISS Business School, Roma.
Master in Media Entertainment, Major Writing School for Cinema & Television e Gestione della Produzione Cinematografica e Televisiva.

● Mohole, Milano.
Scuola di Cinema, Digital Art e Comunicazione.

● NABA - Nuova Accademia di Belle Arti, Milano.
Biennio Specialistico in Fashion and Textile Design, corso di Art Direction.

● Università Cattolica del Sacro Cuore, Milano.
Corso di Laurea Magistrale CIMO, Comunicazione per l’Impresa, i Media e le Organizzazioni Complesse e insegnamento di Linguaggi e forme espressive dello spettacolo (LiMed).

● Università degli Studi Link Campus University, Roma.

● Università degli Studi “L’Orientale”, Napoli.

● Università degli Studi di Salerno, Salerno.
Cattedra di Sociologia dei Media Classici e Media Digitali.

● Università Alma Mater Studiorum, Bologna.
Corso di laurea Magistrale in Cinema, Televisione e Produzione Multimediale.

● Università Federico II, Napoli.
Dipartimento di Studi Umanistici.

● Università IULM, Milano.
Master biennale in Giornalismo.

● Università Suor Orsola Benincasa, Napoli.
Master in Cinema e Televisione.

● Università La Sapienza, Roma.
Corso di Laurea in Arti e Scienze dello Spettacolo.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Bodytelling