Abbiamo aggiornato la nostra Informativa Privacy. Consulta il nuovo testo qui.

Cosa dicono di te le acconciature di tua figlia?

A, b o c: dimmi come la pettini e ti dirò chi sei.

Mamme, attenzione. (Pare) vi abbiano scoperte. Multiuso e multitasking, c'è qualcosa che sfugge alla vostra puntualità. Cosa? Le acconciature di vostra figlia. Ebbene sì, secondo il portale nickmom.com, chignon troppo morbidi e trecce curatissime potrebbero svelare ritardi, distrazioni e fobie che siete convinte di celare magistralmente, ma che si rivelano invece cristalline sulla testa delle vostre figlie. Se (ci) dite come la pettinate, (vi) diremo chi siete. E cosa nascondete.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

A. INSTA-MAMME INSTA-NCABILI. Quando la treccia non basta più e la coda di cavallo alta, impomatata e senza sbavature, la consideri accettabile solo per le due ore di educazione fisica, e il momento della "pettinata" mattutina assume la tensione di un pressure test a eliminazione, forse hai dimenticato che tua figlia frequenta ancora la scuola media e non sa chi sia Alexa Chung. Sempre sul pezzo, non si lasciano sfuggire le tendenze in fatto di beauty look.

B. HIPSTERICHE. Nel senso stilistico del termine. Meno social delle Instamamme, meno competitive ma ugualmente attente al dettaglio e all'ultimo beauty tip. Alla moda ma facendo finta di non esserlo.

C. RITARDATARIE. Quelle mamme che hanno a mala pena il tempo di pettinarsi loro, agghindano la figlioletta con una semplice molletta afferra ciuffo. Look dettato dalla fretta? Macché, si sa che less is more.

D. MAMME-WENDY. Che desiderano FIGLI-PETER PAN. Quelle che non accettano fino in fondo il passare del tempo e, di conseguenza, il crescere dei figli. Costretti loro malgrado a sfoggiare chiome agées che li fanno apparire eterni fanciulli. Che si ostinano a creare hairstyle iconici, d'accordo, ma forse, care mamme-wendy, le mini trecce legate in cima e coda lasciamole agli under 5.

E. NOSTALGICHE. Ma anche romantiche. Se la vostra emotività è particolarmente sensibile, sappiate che raccogliere i capelli di vostra figlia in una morbida coda laterale, vi smaschererà. Attenzione però all'effetto bambolina.

F. ANNI 80. La colpa è tutta vostra. Se fate uscire di casa mini Cyndi Lauper con tanto di fascetta spugnosa sulla fronte.

G. DISTRATTE. Che non significa necessariamente poco presenti, anzi. Magari semplicemente meno aggiornate delle Insta-mamme. Quelle che la mattina hanno poco tempo da perdere, tanto meno allo specchio. Largo dunque a raccolti improvvisati e chignon (un po' troppo) ammorbiditi. Spazzola? Quella sconosciuta...

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

H. MATTINIERE. Opposte alle distratte. Per intenderci, quelle che apparecchiano la tavola della colazione a base di tortini al cioccolato caldi di forno. Puntuali anche quando si tratta dell'acconciatura della figlia. La preferita? Un grande classico, la "treccia alla francese".

I. MAMME-SAGGIO. Per esperienze da condividere e lezioni di vita da insegnare sicuramente, ma soprattutto per il livello di precisione nell'elaborazione dello chignon, ottenuto dopo mesi, anni di training tra saggi di danza, recite di fine anno e spettacoli del pre-dopo e durante scuola. A occhi chiusi.

L. ANNOIATE. E senza pretese. Ma che pensiamo abbiamo a cuore la sensibilità delle proprie figlie più di altre (vero mamme-wendi?) preservandola da eventuali, spiacevoli prese in giro.

M. CONFUSE. Soprattutto sul loro hairstyle. Per questo riproducono il loro caos nelle "acconciature" delle figlie, costrette a convivere con mezze verità: un po' coda, un po' chignon.

N. NON CLASSIFICATE. È sabato anche per loro.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Capelli