Abbiamo aggiornato la nostra Informativa Privacy. Consulta il nuovo testo qui.

Come avere ricci morbidi e definiti in 12 mosse

Piccolo vademecum per domare onde increspate o spente.

Getty Images

Il moto ondoso dei ricci non è facile da domare. Il rischio spesso è l'effetto crespo e il ricciolo che perde la sua spirale. Ecco, allora 12 consigli per averli sempre morbidi, lucidi e riccissimi.

1. Tamponare per asciugare

Meglio non strofinare e meglio utilizzare al posto di un asciugamano di spugna un telo in microfibra che evita la rottura e i nodi.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

Getty Images

2. Lo shampoo? Il più naturale possibile

Controllare che non contenga solfati dannosi (ammonium laureth sulfate, ammonium lauryl sulfate, sodium laureth sulfate,sodium lauryl sulfate...) che rendono i capelli crespi e indomabili.

Getty Images

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

3. Usare sempre il balsamo

Ma soprattutto nel modo corretto. Strizzare i capelli dopo lo shampoo e applicarlo sulle lunghezze. Pettinare con le dita o con un pettine a denti larghi. Lasciare in posa come indicato sul prodotto e sciacquare.

Getty Images

4. Investire in un prodotto senza risciacquo

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito

Idratare, ammorbidire e districare sono le promesse dei balsami sans rinçage e delle formulazioni da applicare sui capelli umidi. Chiedere in salone quello che fa al caso vostro.

Per capelli secchi, spessi e ribelli, senza risciacquo: Huile Suprême, Phyto (26,50 euro). Scolpisce, ridefinisce i ricci e i capelli mossi apportando tenuta, morbidezza e idratazione: Bb. Curl Defining Creme Crema di definizione, Bumble and bumble (36,50 euro). Crema arricciante ad azione "memoria": Bea Head On The Rebound Curl Re-Call Cream, Tigi (disponibile in salone).
Courtesy photo

5. Darci un taglio

Ogni due-tre mesi liberarsi delle doppie punte. Il cloro, il sole, le colorazioni, le piastre e il phon sono spesso nemici inevitabili. Una spuntatina eliminerà la parte dei capelli più danneggiata.

Getty Images

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

6. Optare per un diffusore

Non è necessario cambiare il phon. Basta aggiungere solo questo accessorio che serve per distribuire meglio l'aria. In alternativa, lasciare asciugare i capelli all'aria.

Flexy Diffusore Universale da viaggio, Macom (9 euro circa su Amazon).
Courtesy photo

7. Procurarsi un pettine a denti larghi

Da usare solo sui capelli bagnati dopo avere messo del balsamo. Riduce il crespo e aiuta a ridefinire i ricci in un secondo tempo.

Pettine a denti larghi, Tek (9 euro).
Courtesy photo

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito

8. Non toccarsi sempre i capelli

Togliere questa cattiva abitudine che contribuisce a creare l'effetto crespo.

Getty Images

9. Servirsi di fermagli in legno

Non usare elastici o fermagli che possano spezzare i capelli o fare perdere il loro naturale "moto ondoso".

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

10. Mettere al cuscino una federa di seta

Il cotone potrebbe spezzare i capelli o arruffarli. Anche la pelle del viso ve ne sarà grata: si dice che la federa in seta abbia proprietà antirughe!

Federa di Seta Concisa, Momme (27 euro).
Courtesy photo

11. Fare un impacco caldo

Applicare una crema per capelli ristrutturante o elasticizzante poi avvolgerle la chioma in un panno caldo o nella stagnola (come ha fatto Irina Shayk, vedi sotto). Il calore permette ai capelli di assorbire al meglio i principi attivi del prodotto.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito

Getty Images

12. Adottare la tecnica del co-washing

Se non si è no poo convinte basta lavare i capelli con questo metodo anche solo una volta alla settimana soprattutto in caso di capelli danneggiati. Se si ha il cuoio capelluto grasso, farlo solo sulle lunghezze.

Getty Images

Credito foto: Getty Images

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Capelli