In questo profumo per capelli ci sono tutte le primavere del mondo

Di Texas, di Sicilia, di India, la nuova fragranza per capelli di Gucci ha fatto il giro dei continenti per (ri)tornare da noi.

image
Imaxtree.com

Jasminum, Polianthes, Combretum indicum. Come un rosario laico, come una liturgia presieduta dalle essenze. Gelsomino, Tuberosa, Rangoon Creeper. Sono i versi del rito couture di creazione del profumo per capelli della primavera 2018, sono le note della triade di fiori delicati e perseveranti, complessi e impalpabili, che avvolgono olfatto, cuore e s’inerpicano fin su le ciocche dei capelli. Il profumo del gelsomino è quello delle fertili campagne sicule a primavera, quello della tuberosa sa di bruciante sole texano, quello del Rangoon Creeper di setificante cipria indiana. Gucci Bloom Hair Mist, il nuovo profumo per capelli ideato dalla côté beauty della Maison di Alessandro Michele, è una ventata di primavere che ha fatto il giro del mondo.

Courtesy Photo

Ossessione (magnifica) per gli abitanti della Valle del Nilo, ossessione (di mens et corpore) per chi conosce tutti i millimetri di pelle dove spruzzarlo per farlo durare più a lungo. I profumi primavera estate 2018 dicono arrivederci (alla prossima stagione) al sandalo, al patchouli, al muschio e (r)accolgono le essenze eteree del profumo Gucci Bloom. Vetro opaco rosa, linee squadrate, appeal vintage, il packaging dell’essenza è decorato dalla stampa floreale Herbarium. Rami di ciliegio, foglie, il motivo toile de jouy della Maison è poi inserito all’interno di una cornice nera. Disponibile a partire da maggio, l’hair mist sartoriale si posa come un velo sulle ciocche, inebriandole. Inebriandoci.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Capelli