Il taglio di capelli di Charlotte Casiraghi è un omaggio a zia Stéphanie (sorry Carolina)

Scelta di pancia, svolta erotic-chic, colpo di genio o rivoluzione silenziosa: Charlotte smette i panni da prima della classe (olé).

image
Getty Images

Questa è una svolta che ci regala la principessa meno perfetta del mondo. Finalmente. Sui vestiti di Charlotte Casiraghi si potrebbe scrivere un dizionario (nonostante siano solo 31 anni che si veste). Sulle scarpe di Charlotte Casiraghi si potrebbe scrivere un saggio circa i messaggi che tomaie e cavigliere possono mandare al ministero dei sentimenti. Infine, e siamo di parte, sui capelli di Charlotte Casiraghi si potrebbe scrivere un pamphlet per damigelle rivoluzionarie. Perché l’ultima scelta, così anni Ottanta, è uno schiaffo allo stile di mamma Carolina di Monaco e un omaggio alla zia Stéphanie. Sì, quella Stéphanie regina dell’imperfezione odiatissima in casa Grimaldi (l’imperfezione sia chiaro, non Stéphanie).

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Getty Images

Al 71esimo festival di Cannes Charlotte Casiraghi presenzia all'evento di Montblanc (per cui ha disegnato la sua prima linea di gioielli, bangles bianchi e neri inclusi) con un'acconciatura inaspettata. E stacca gli avversari nell’ennesima maratona di eleganza da dna. Osa un wet look con capelli portati indietro, viso squadrato libero, chignon da studentessa della Sorbona archiviato. Non solo: quale nuova musa di Saint Laurent by Anthony Vaccarello Charlotte Casiraghi unisce il taglio anni 80 per eccellenza (lungo dietro, leccato sulla nuca) all’abito anni 80 per eccellenza (il tubino monospalla asimmetrico). Ed è subito omaggio a zia Stéph.

Neanche un anno fa Charlotte Casiraghi si aggirava a Cannes in ballerine nere (!!!) e oggi, invece, all’evento di Montblanc la futura signora Rassam (il matrimonio tra Dimitri Rassam e Charlotte Casiraghi è secondo solo a quello di Meghan e Harry) viaggia su décolletées nere da collezione. Charlotte Casiraghi è cambiata? Charlotte è uscita dalla spirale di perfezione che si ostinava a sostenere in nude look irreplicabili? C’è qualcosa di provocatorio nella principessa meno provocatoria di sempre. E sì ci piace, eccome se ci piace. Del resto: dopo una vita passata a giocarsela sulla copia di maman-Carolina, Charlotte sta riguardando le foto di famiglia di zia Stéphanie anche come ispirazione shock/chic per l’abito da sposa? Ameremmo.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Capelli