Davines Village, l’azienda B Corp dove tutti vorremmo lavorare

La realtà di Parma è nominata al Prix de la Beauté 2019 per il Premio Speciale della Giuria

Circondati di bellezza, si vive e lavora meglio. Perché la vita deve essere degna di essere vissuta anche al lavoro”. Questa è la filosofia del Davines Village di Parma, sede dell’omonima azienda, cui fa capo anche il brand Comfort Zone. La realtà B Corp, nominata al Prix de la Beauté 2019 per il Premio Speciale della Giuria, si sviluppa su una superficie di 77mila metri quadrati. L’architettura è stata progettata dallo studio di Matteo Thun e Luca Colombo: un villaggio (uffici, laboratori di ricerca e sviluppo, stabilimento produttivo e magazzino) immerso nel verde, realizzato con materiali 100% ecosostenibili. L’orto scientifico e il Kilometro Verde proteggono l’area e la popolazione limitrofa dalle emissioni della vicina autostrada.

I commenti della giuria: “Abbiamo visitando il Davines Village: i dipendenti lavorano in spazi verdi, luminosi e rilassanti, dal design essenziale, nordico. Respirano aria pulita e hanno a disposizione una mensa “stellata”. Ci è sembrato un paradiso”.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito