Lena Dunham Instagram, il peso non peso e quel messaggio di body positive potentissimo

“A destra: 73 kg, felice e libera, complimenti solo dalle persone che contano per le ragioni che contano”

image
Getty Images

Lena Dunham su Instagram è una potenza senza pari. Lena Dunham oggi anticipa e dribbla tutti pubblicando due foto a confronto di quelle che piacciono tantissimo ai paparazzi. Di quelle che crudelmente potrebbero aprire un bodyshaming totemico dei siti gossippari più famosi: "Guarda Lena Dunham ingrassata" "Guarda come è conciata" "L'attrice di Girls Lena Dunham shock". ERRORE. Il titolo corretto dovrebbe essere "Lena Dunham oggi è felice". E non per merito -meno male- di un nuovo uomo dopo la fine della relazione con l'ex fidanzato Jack Antonoff, con il quale è rimasta in ottimi rapporti d'amicizia. Lena Dunham nel 2018 è felice semplicemente perché è se stessa. Dentro e fuori. Body positivity VERA. A Lena è bastato accompagnare ai due scatti una didascalia sincera. Dove il concetto di chili di troppo viene trasformato in chili d'amore giusti per stare bene con se stesse. Super claim da parte di una delle donne paladine della libertà di fare del proprio corpo quello che si vuole, nel rispetto di se stesse e nell’accettazione (o meglio ancora, accoglienza totale) dei possibili cambiamenti senza farne un dramma.

“A sinistra: 63 kg, complimenti ogni giorno e proposte dagli uomini e sulle copertine di giornali per parlare di diete che funzionano” ha scritto descrivendo la foto di Lena Dunham nel 2017, con un vestitino a fiori. “E anche ammalata, sofferente di testa e in piedi grazie a piccole dosi di zucchero, tonnellate di caffeina e una farmacia da borsetta” ha spiegato l’attrice di Girls, specificando perché ha scelto di mettere a contrasto una foto di Lena Dunham magra con una, recentissima, dove la sua figura è diversa. “A destra: 73 kg, felice e libera, complimenti solo dalle persone che contano per le ragioni che contano” ha specificato. “Anche questa guerriera del body positive a volte guarda la foto sulla sinistra con nostalgia, finché non mi ricordo il dolore incredibile che mi ha portata fino a lì e mi ha messa in ginocchio”. Questa è la verità: essere magri non è sinonimo di essere in salute. Anzi, nel suo caso la magrezza corrispondeva ad un momento tristissimo della propria vita personale.

Con una didascalia tagliente, Lena Dunham ha sottolineato nuovamente quanto non sia necessario indicare i chili nelle persone, perché nel suo caso guadagnare peso ha significato stare davvero meglio. D’altronde Lena Dunham la malattia (l’endometriosi) non l’ha mai nascosta, anzi, ne ha sempre pubblicamente parlato ai suoi numerosissimi followers Instagram. E dopo l'isterectomia Lena Dunham ha sempre usato intelligentemente i social per raccontare le difficoltà a ritrovare sintonia del suo corpo che col canone da passerelle non c’entra allegramente niente. “Non mi pento di nulla, visto quello che ho passato con la mia salute e con la percezione che altre persone hanno avuto della mia fisicità” aveva scherzato poco tempo fa l’attrice sempre via social. E questo nuovo segnale di benessere con sé è stato una pioggia di felicità. Poche le critiche, molte le reazioni positive di tantissime colleghe impegnate nella lotta al bodyshaming e di molte persone comuni. Lena Dunham, ancora una volta, in primissima fila. E in prima persona.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Celebrity beauty