Elisa D’Ospina: "Sono una modella curvy, sono "tanta" e non c'è nulla di cui mi devo vergognare"

Storia di una modella, ora beauty testimonial di Wycon che ha idee molto chiare sul messaggio che vuole regalare. E qualcosa da dire anche alle scuole.

Courtesy photo Wycon

"Vivere il proprio corpo in completa libertà è uno stile di vita, amarsi per quello che siamo una conquista". Così risponde Elisa d’Ospina, modella curvy, personaggio tv, ambassador per il Ministro della Salute per le campagne dedicate a un’alimentazione sana e volto della nuova capsule collection make up di Wycon, alla domanda "Cosa significa essere curvy".

L'abbiamo incontrata nello store Wycon di corso Vittorio Emanuele a Milano in occasione del lancio della collezione Wyconic Elisa D’Ospina di Wycon e abbiamo scoperto che ha un debole per il mare, la zumba e il mascara, che per lei la donna italiana più bella è Monica Bellucci, che un corpo secondo lei è bello perché è sano, apprezzato, prima di tutto da se stessi, mostrato, non ostentato, ma con fierezza e orgoglio...

Quando hai cominciato ad amare il tuo corpo formoso? Cos'è scattato nella tua testa per passare dall'insicurezza a una sana autostima?
Scatta quando capisci che i problemi nella vita sono altri. L'estetica è un qualcosa che si può aggiustare con un po' di movimento, con una sana alimentazione. Nella vita bisogna avere obiettivi e raggiungerli. Il mio corpo è un dono di Dio, sono "tanta" e non c'è nulla di cui mi devo vergognare.

Qual è l'outfit che valorizza una donna curvy? Quello che non dovrebbe mai indossare?
La moda ha fatto passi da gigante. Nella mia rubrica in Rai non parlo mai di "abiti vietati" perché credo che la libertà della donna sia anche quella di vestirsi come meglio crede senza rinunciare a nulla. In base alla propria fisicità ci sono modelli che valorizzano le nostre curve o mimetizzano le nostre imperfezioni, basta essere un po' attente a ciò che acquistiamo.

Courtesy photo

“Le occhiaie e le imperfezioni non conoscono taglia!”, afferma Elisa D'Ospina che ha concepito, infatti, Concealer Elisa D'Ospina, effetto coprente, levigante e luminoso, in 5 tonalità pensate anche per l'uomo (7,90 euro). Lipstick Elisa D'Ospina arricchito con acido jaluronico idratante ed estratto di sesamo riempitivo (6,90 euro). Fanno parte della collezione Wyconic Elisa D’Ospina di Wycon.

Perché secondo te nonostante le campagne di sensibilizzazione sui disturbi alimentari ancora troppe modelle che sfilano sono terribilmente magre?
Perché è molto più semplice vestire un corpo longilineo rispetto alle donne con le curve.

In che modo sei coinvolta nella lotta al bullismo e ai disturbi alimentari?
Da quasi dieci anni andiamo nelle scuole con squadre di specialisti a sensibilizzare su questi temi. Nel 2010 sono stata Madrina del Ministero della Salute per le tre giornate della salute e anche l'anno scorso il Ministro della Salute mi ha voluta al suo fianco per lanciare messaggi importanti. Credo che l'educazione alimentare debba essere introdotta nelle scuole così come insegnare la psicologia fin dalla scuola dell'infanzia. Si capirebbero tante cose su come comunicare. Siamo nell'era della comunicazione, ma nessuno ci insegna a usarla in modo costruttivo. Basta pensare a cosa succede nei social.

This content is imported from Instagram. You may be able to find the same content in another format, or you may be able to find more information, at their web site.

Elisa D'Ospina è la settima icona di Wyconic, il format dedicato alle storie di testimonial di tutti i giorni che Wycon dedica ai moderni eroi ed eroine del nostro tempo

Come ti sembrano i giovani con i quali parli nelle scuole quando vai a fare sensibilizzazione? Quanto è diffuso il fenomeno del bullismo e dei disturbi alimentari nelle scuole?
Sono molto diffusi. Manca molto il dialogo, mancano i punti di riferimento. Spesso le famiglie sono assenti per il troppo lavoro o per vissuti personali e questi giovani sono smarriti, non sanno con chi parlare. Alle volte preferisco parlare agli adulti piuttosto che ai giovani, questi ultimi sono anche fin troppo svegli per la loro età. Hanno solo bisogno d'amore.

Courtesy photo

Mascara Elisa D'Ospina contiene agenti gelificanti naturali, che mantengono le ciglia morbide e flessibili (9,90 euro). Eye Pencil ha la mina morbida e scorrevole ed è sfumabile (5,90 euro). Eye Palette Elisa D’Ospina 8 colori (19,90 euro). Fanno parte della collezione Wyconic Elisa D’Ospina di Wycon.

Qual è il tuo regime alimentare?
Seguo una dieta dissociata. Amo molto la cucina mediterranea, ma durante il periodo lavorativo mi devo privare delle golosità. Non le elimino, ma cerco di limitarle. I miei comfort food sono il sushi e la pizza.

La tua beauty routine?
Vitamine e creme idratanti, anche se mi passa la voglia di metterle perché sono quasi due metri di donna e ogni volta più che una beauty routine è un lavoro passare tutto il mio corpo.

Se dico "trucco iconico" che attrici, modelle e star del passato ti vengono in mente?
Il sorriso perfetto e colorato di Marilyn Monroe, si racconta che mescolasse fino a cinque tonalità di rossetti per trovare quello giusto, i blush di Grace Kelly e come dimenticare lo sguardo profondo di Anita Ekberg ne La Dolce Vita?

This content is created and maintained by a third party, and imported onto this page to help users provide their email addresses. You may be able to find more information about this and similar content at piano.io
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Celebrity beauty