"Un giorno nella beauty routine di Meghan Markle"

"Complici le rivelazioni dei suoi ex hairstylist e make up artist, ho provato il 'filtro Meghan' direttamente sulla mia pelle".

Qualche giorno fa il parrucchiere di Meghan Markle, George Northwood, ha svelato a British Vogue com'è nato il messy bun della ex duchessa di Sussex. Ovviamente la mia curiosità è diventata immaginazione, e ho cominciato a figurarmi i meravigliosi step della beauty routine di Meghan Markle, fino a decidere di volerli provare sulla mia pelle. Chi non vorrebbe avere a propria disposizione i migliori esperti nel mondo del beauty e del wellness dal personal trainer al colorista passando per il makeup artist? Quello che però io, e penso molte donne soprattutto dai 40 anni in su, ho sempre invidiato a Meghan Markle è avere provato sulla propria pelle le migliori facialist del mondo. La pelle della duchessa di Sussex è levigata, tonica e luminosissima. In tema di bellezza, si sa, molto dipende dai geni, e Doria Ragland ha una pelle invidiabile se pensiamo che ha 63 anni. Convinta sostenitrice dell'efficacia dei trattamenti estetici e dei massaggi tonificanti sono andata a indagare sulla skincare routine della moglie di Harry e ho trovato sul The Sun e poi provato sul mio viso la sua (presunta) maschera preferita.

La cura della pelle di Meghan Markle non è ancora stata rivelata, ma molto probabilmente è improntata sulla filosofia di bellezza naturale sostenuta da Nichola Joss, la facialist scozzese trapiantata a Londra nonché creatrice dell'Inner Facial, che ha preparato il viso, il collo e il décolleté della ex Duchessa per il matrimonio reale. Joss è una grande sostenitrice dell'efficacia delle maschere fai da te perché come ripete spesso "sai quello che ti stai mettendo sul viso" in particolare di quella esfoliante e lenitiva a base di avena antinfiammatoria e nutriente, miele idratante e seboregolatore, curcuma decongestionante e olio di cocco emolliente. Dopo avere riempito quasi mezza tazza con farina d'avena ho aggiunto un pizzico di curcuma, poi acqua fino a riempirla e l'ho scaldata nel microonde per un minuto e mezzo. Ho mescolato il tutto con due cucchiai di miele e due di olio di cocco e ho aspettato che l'intruglio diventasse tiepido. Nei 15 minuti di posa sono entrata nel personaggio e mi sono letta la dieta di Meghan Markle e Harry prima del matrimonio e cos'è la tecnica dell'hypnobithing usata dalla Markle per alleviare i dolori del parto. Per rimuovere la maschera occorre recuperare prima i fiocchi di avena e buttarli nella raccolta differenziata dell'umido poi sciacquare il resto della mask aiutandosi volendo con un panno inumidito con acqua tiepida. Com'è andata? La mia pelle era super idratata e diffondeva un profumo delicato che mi ha riportato alla mia infanzia. Una sensazione di freschezza e morbidezza mi ha accompagnato per molte ore. Altro lato positivo? Nei giorni successivi mi sono innamorata del porridge che secondo la maggior parte dei nutrizionisti è la colazione più sana che si possa fare.

This content is created and maintained by a third party, and imported onto this page to help users provide their email addresses. You may be able to find more information about this and similar content at piano.io
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Celebrity beauty