Quale rossetto indossava Elizabeth Taylor?

Indagine sulla nuance di lipstick che la Venere in visone amava e della quale voleva avere l'esclusiva.

Amata e ammirata per le sue indimenticabili interpretazioni, due su tutte quelle in Venere in visone (1961) e Chi ha paura di Virginia Woolf? (1967), pellicole per le quali vinse l'Oscar come Migliore Attrice, Elizabeth Taylor è ricordata sicuramente (anche) per i suoi misteriosi occhi viola, la sua fantomatica doppia fila di ciglia, i suoi sette mariti, la sua ossessione per i diamanti, le sue attività di beneficenza e l'inconfondibile tonalità rosso/rosata di rossetto che adorava indossare. Pettegolezzi da camerino raccontano che ripetesse spesso la frase “Versati un drink, mettiti un po’ di rossetto e riprenditi” e che pretendesse di essere la sola donna a portare il rossetto sul set.

"Il rossetto è il prodotto che ha creato moltissime icone come Marilyn Monroe, Audrey Hepburn, Rita Hayworth e Liz Taylor. Quest'ultima ha fatto del suo rosato/rosso il suo leitmotiv e il suo colore distintivo. Una donna dalla forte identità ma soprattutto dai forti contrasti. Il rossetto rosso ha sempre definito un volto unico e insostituibile dando alla “venere in visone” l’identità più iconica del cinema mondiale e una femminilità indimenticabile", spiega Rajan Tolomei, National Make-up Artist di Max Factor.

Courtesy photo
Balsamo rossetto ColorGel LipBalm, Poppy 105
Shiseido
29,50 €

Negli anni 60, infatti, il rosso rosato insieme al rosa scuro era tra le tonalità di lipstick più gettonate. Non a caso nel 1960 in Venere in visone Elizabeth Taylor aveva indossato per tutta l'ora e 49 minuti del film il rossetto di Estée Lauder 18 Starlit Pink lo stesso con cui l'attrice in una scena della pellicola scrive rabbiosa sullo specchio "No sale" in risposta a Weston Ligget (Laurence Harvey) che in un biglietto lasciatole accanto alla borsetta prima che si svegliasse le aveva chiesto se le bastassero 250 dollari.

Courtesy photo

Rossetto liquido + top coat: Rimmel Provocalips, 500 Kiss Me You Fool (12,90 euro).

A chi sta bene il rossetto rosso rosato? "Il rosso è un colore che sta bene a tutte. Il rossetto Cherry Kiss di Max Factor è un rosso passepartout, un rosso che toglie la stanchezza e dà moltissima luminosità al viso. È esplosivo e contemporaneo. Ma in generale il rosso, il rosso leggermente rosato, il rosso denso sono colori che donano a tutte le tipologie di colorazioni donna e soprattutto a tutte le età. Già dal nome “rossetto" si evince che il colore rosso è il colore vincente perché non è soltanto il colore delle dive, ma è anche e soprattutto il colore delle donne. Rosso il colore alleato delle labbra. Il mio consiglio è un trucco perfettamente nudo, mascara e un bellissimo rossetto rosso: il gioco è fatto!", conclude Tolomei.

This content is imported from {embed-name}. You may be able to find the same content in another format, or you may be able to find more information, at their web site.
This content is created and maintained by a third party, and imported onto this page to help users provide their email addresses. You may be able to find more information about this and similar content at piano.io
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Celebrity beauty