Pragmatica, intima, il ritorno di Charlotte Casiraghi passa da un nuovo taglio di capelli

La "principessa filosofa" ha debuttato con un lob (e con un progetto molto speciale).

Un rendez-vous letterario, un incontro inaspettato. Le parole della scrittrice Jeanette Winterson, il concetto di emancipazione declinato con la collega ambassador di Chanel Keira Knightley. E un dettaglio indimenticabile per chi ama le evoluzioni di stile della principessa filosofa: il nuovo taglio di capelli di Charlotte Casiraghi è il rendez-vous con una versione/visione inedita della figlia di Carolina di Monaco. Dimentica (e pentita, come è successo a tutte?) dell'esperimento frangetta di qualche tempo fa, restia comunque a salutare la faticose lunghezze raggiunte, la principessa Charlotte opta per la scelta meno speculativa e più pragmatica di tutte. Il tipo di decisione da orde di imitatrici che corrono dal parrucchiere stringendo tra le dita la foto del lob di Charlotte Casiraghi, un segreto carbonaro che nasconde l'eureka del taglio di capelli 2021 (2022, 2023...), perfetto sempre, ovunque e comunque.

This content is imported from Instagram. You may be able to find the same content in another format, or you may be able to find more information, at their web site.

E se di emancipazione si parla, se si dibatte a lungo di bellezza e necessità di educazione, istruzione, concetto di privilegio (e riconoscimento del) nel salotto di Chanel in Rue Cambon dove la principessa fa gli onori di casa, ecco che la scelta di Charlotte Casiraghi supera l'idea di belle arti della forbice tra le chiome. Un taglio di capelli netto che saluta centimetri tricologici e identifica/sottolinea l'importanza di muoversi per gli altri, la lunghezza q.b. un equilibrio sottile appena agitato dal lieve accenno di mosso, la riga di lato a favorire il gesto universale di liberare gli occhi dall'immancabile ciuffo. Il taglio di capelli medi di Charlotte Casiraghi è una dichiarazione di intenti di uguaglianza, il trait d'union definitivo tra aristocrazia e borghesia, il riconoscimento di una praticità. Che nessuna royal, esclusa forse zia Stéphanie, ha mai interpretato così.

This content is imported from {embed-name}. You may be able to find the same content in another format, or you may be able to find more information, at their web site.

This content is created and maintained by a third party, and imported onto this page to help users provide their email addresses. You may be able to find more information about this and similar content at piano.io
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Celebrity beauty