Se dormi con il trucco queste sono le cose che dovresti sapere

Mi strucco o non mi strucco? Il dubbio che turba il post-party di moltissime.

image
Getty Images

Alicia Keys per ovviare al problema ha detto addio per sempre a blush & ombretti (abbracciando il fenomeno virale del #nomakep). Per lei niente più contouring, strobing, tontouring, non-touring, ma soprattutto: problema del makeup-a-notte-fonda a mai più rivederci. Di che cosa si tratta? Del dubbio utopico-razionale che turba il post-party di moltissime: mi strucco o non mi strucco?Spesso la pigrizia cronica prende il sopravvento, ma c’è chi, consapevole del disastro imminente, fa ricorso alle ultime energie per eliminare makeup e sensi di colpa. Perché se decidi di dormire con il trucco, queste sono le cose che dovresti sapere.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

Al risveglio la pelle sarà molto secca
«Sporco, sebo in eccesso e trucco», spiega a Redbook Joshua Zeichner, direttore di ricerca cosmetica e clinica del dipartimento di dermatologia preso il Mount Sinai Medical Centre, «a fine giornata si accumulano sulla pelle che, se non adeguatamente igienizzata, rischia di soffocare, Inoltre la naturale idratazione della pelle diminuisce sensibilmente. Per rimediare è bene affidarsi ad abbondante crema idratante».

I pori saranno ostruiti
Quando c’è un accumulo di cellule morte, la pelle diventa inevitabilmente più opaca perché non riesce a riflettere correttamente la luce. Ecco perché la pelle pulita e subito idratata appare radiosa.

Getty Images

La pelle potrebbe soffrire di infiammazione
Quando è sana la pelle agisce come una barriera naturale contro le aggressioni esterne, e riesce ad autoregolarsi. Ma quando è compromessa da sporcizia e ostruita dal trucco, queste interferiscono con le sue capacità di sopravvivenza. «La barriera», spiega Zeichner, «nota anche come strato corneo, è composta da grasso naturale il quale, una volta ostruito, smette di idratare la pelle e la espone al rischio di infiammazione, prurito o arrossamento».

Potrebbe (ri)presentarsi il problema dell’acne
Lo sporco in eccesso, il sebo, il sudore e l’accumulo di makeup che resta sul viso per molte ore, non permette alla pelle di respirare e causa la formazione di “blocchi” che sfociano in acne.

C’è il rischio di invecchiamento precoce della pelle
I fattori esterni che inquinano la pelle potrebbero causare danni ai radicali liberi, e quindi a infiammazioni e a cambiamenti che rischierebbero di danneggiare il collagene naturale della pelle. In alcuni casi potrebbero addirittura portare a un aumento della produzione di pigmento causando macchie solari, macchie scure e tono irregolare.


Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Makeup