Le sopracciglia tatuate sono un grande bluff (o una soluzione soft)?

«Più che di tatuaggio si parla di micropigmentazione perché l'inchiostro viene iniettato in modo puntiforme».

Getty Images

Basta poco a cambiare lo sguardo. A sublimarlo. Può essere uno smokye eye leggero o semplicemente un correttore e/o una passata di mascara. Se tutto questo non è sufficiente o se si desidera un effetto ancora più intenso le sopracciglia tatuate potrebbero essere l'opzione ideale. Scelto da donne che hanno poche sopracciglia o che desiderano sopracciglia più importanti e/o definite la dermopigmentazione può essere realizzata a punto o a linea a seconda dell'effetto desiderato. Abbiamo incontrato la dottoressa Maddalena Montalbano, specialista in medicina estetica a Milano, per conoscere i pro e i contro di questo trattamento estetico.

Come si tatuano le sopracciglia?
Si usa un dermografo che inietta dell'inchiostro sottopelle. Più che di tatuaggio si parla di micropigmentazione perché l'inchiostro viene iniettato in modo puntiforme. Prima di micropigmentare si realizza la progettazione del disegno con matita e colori. Una volta decisa la forma e il colore, si toglie il disegno e si passa alla micropigmentazione previo l'uso di un anestetico locale.

Getty Images

Che durata hanno le sopracciglia tatuate?
Il tatuaggio non è permanente perché i pigmenti sono riassorbibili cioè vengono riassorbiti. Con il passare del tempo, infatti, sbiadiscono e si rende necessaria una ripresa del disegno, di solito da un anno con l'altro.

Quali sono i pro delle sopracciglia tatuate?
Il vantaggio principale è che ci si libera della schiavitù di preoccuparsi della manutenzione delle sopracciglia perché, grazie alla micropigmentazione, le sopracciglia sono sempre perfette. Dal punto di vista medico, poi, il trucco semipermanente è molto utile, se non fondamentale, per chi soffre di alopecia o chi è reduce da chemioterapia o ha subìto ustioni che devono essere camuffate. Per questo si parla sia di estetica sia di camouflage.

Getty Images

E i contro?
Si possono presentare cheloidi cioè ipercicatrizzazioni della pelle e difetti nella cicatrizzazione. Inoltre si possono manifestare allergie al nichel perché nel pigmento è presente anche questa sostanza che può causare dermatite da contatto che rischia di diventare allergica. Fondamentale poi è rivolgersi a centri sicuri: in centri non sicuri, infatti, oltre ad aumentare il rischio di infezioni potrebbero essere usati inchiostri di cattiva qualità.

Farsi tatuare le sopracciglia è doloroso?
Sì. Infatti prima di usare il dermografo, almeno mezzora prima, è necessario applicare un anestetico locale. Durante la micropigmentazione si sente comunque un po' di dolore. La pelle sarà arrossata per qualche giorno. Seguirà la desquamazione, che si manifesta con microcroste che spariranno nel giro di una settimana. Durante questa fase è necessario applicare creme emollienti privilegiando vaselina, che non penetra a livello epidermico e crea solo un film protettivo e idratantee, ed evitando nichel e ossido di zinco. Dopo un mese il tatuaggio andrà ritoccato perché parte del pigmento sarà stato riassorbito.

Getty Images

Quanto costa tatuare le sopracciglia?
Il costo varia da 300 a 500 euro a seconda del lavoro che si va a fare. Si possono, infatti, riempire semplicemente dei "buchi" oppure rifare le sopracciglia ex novo.

Quali sono le sopracciglia tatuate celebri più "riuscite"?
Quelle di Liz Taylor e di Madonna, vere e proprie precorritrici delle mode, Megan Fox e Rihanna. Le peggiori a mio avviso, invece, sono quelle di Michelle Obama e di Pamela Anderson.

This content is created and maintained by a third party, and imported onto this page to help users provide their email addresses. You may be able to find more information about this and similar content at piano.io
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Makeup