Lucia Pica​, la donna che gira il mondo a caccia di colori per il make up Chanel

Dalla California al Golfo di Napoli, identikit dell'italianissima Global Makeup Artist della maison parigina.

Chanel Dinner Celebrating Lucia Pica & The Travel Diary Makeup Collection - Arrivals
Emma McIntyreGetty Images

Se non viaggia alla ricerca di nuovi colori, "usa" i visi più belli del mondo come tele per creare splendidi maquillage. Lei è Lucia Pica, Global Creative make up and colour designer per Chanel. Luminosissimi occhi azzurri, long bob castano scuro con frangia e un sorriso contagioso sempre vestito di rosso. Quando ha trovato nuove ispirazioni cromatiche in giro per il mondo torna a casa a Parigi dove elegge i 50 o più colori fortunati che entreranno a fare parte della nuova collezione Beauty Chanel. Ovvero le nuances che diventeranno le tonalità protagoniste di rossetti, smalti e ombretti della stagione successiva.

"Quando sono in giro per il mondo vado a caccia di colori. Per l'autunno 2017 sono stata in California, per la primavera 2018 a Napoli, la mia città natale. Per questa collezione (la collezione Autunno Inverno 2018 Apotheosis, Le Mat De Chanel, ndr) il concept è stato più astratto. Mi interessava il modo in cui gli artisti usavano determinati tipi di colori e texture per creare intensità", racconta la make up artist Lucia Pica in una recentissima intervista al The Cut.

Qual è il fil rouge di questa collezione? "Di solito quando si pensa all'effetto mat, si pensa a qualcosa di un po' antiquato, pesante, anni '80. In questa collezione il mat è moderno, reinterpreta i colori e le texture. Ho lavorato duramente per assicurarmi che gli ombretti fossero luminosi pur rimanendo opachi", prosegue la make up artist Chanel che aggiunge di avere preso ispirazione da alcune opere di Mark Rothko, dai buchi neri di Anish Kapoor e da alcuni paesaggi del Nuovo Messico di Georgia O'Keefe. Stay tuned!

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Makeup