Per la sfilata Haute Couture Chanel ha un solo desiderio... molto 80s

Il trucco del XVIII secolo secondo Karl Lagerfeld? Desiderio, passione e un'"anticipazione" degli anni Ottanta.

image
Alessandro VieroImaxtree

Incarnato perfetto, guance rosate, labbra rosso scarlatto e uno smokey eyes blu profondo. Questo il trucco realizzato da Lucia Pica, global makeup artist della maison parigina per la sfilata Haute Couture Primavera Estate 2019 di Chanel al Grand Palais, che per l'occasione si è trasformato in un set ispirato a un giardino mediterraneo. Il brand conferma il ritorno del make-up e addio nude look: sì al make-up generoso per occhi e labbra. Soprattutto nei prossimi mesi.

image
Alessandro VieroImaxtree

Un make up intenso abbinato a un hairstyle altrettanto appariscente - una maxi cofana ispirata a David Bowie e agli anni Ottanta realizzata dall’hairstylist Sam McKnight - sono i look che hanno contraddistinto dal punto di vista beauty questa sfilata insolita perché orfana di Karl Lagerfeld prima volta assente dal 1983, che è stato sostituito nella sua abituale uscita a fine défilé dal suo prezioso braccio destro Virginie Viard.

image
Alessandro VieroImaxtree
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Makeup