Anatomia della bellezza, i nuovi rossetti Rouge à Lèvres Gothique di Gucci

Alessandro Michele: "il trucco può essere davvero liberatorio; come accadeva nel punk, nella Londra degli anni ‘80".

Hair, Lip, Nose, Facial hair, Skin, Cheek, Chin, Beard, Moustache, Interaction,
Fotografo Martin Parr, art director Christopher Simmonds, talent Dani Miller & Jeffertitti Moon

A cosa serve la bocca? Per respirare, sospirare, parlare, baciare, mangiare, leccare, giocare... Alessandro Michele ha voluto ricordarci il concetto con una nuova coinvolgente e provocatoria campagna e relativa collezione di lipstick. Dopo il lancio, lo scorso maggio, dei rossetti Gucci Rouge à Lèvres Satin, Rouge à Lèvres Voile e Baume à Lèvres, ora arrivano i rossetti Gothique, un nuovo feticcio makeup da collezionare e odorare. Diffondono, infatti, note di violetta mixata a un'essenza fruttata! A presentarli e a provarli/portarli sulla propria pelle la modella Mae Lapres, i musicisti Zumi Rosow, Dani Miller e Jeffertitti Moon sulle note di Situation degli Yazoo davanti alla macchina da presa di Sean Vegezzi e all'obiettivo di Martin Parr.

Fotografo Martin Parr, art director Christopher Simmonds, talent Dani Miller & Jeffertitti Moon
courtesy photo

"Ho scelto il nome Gothique perché il rossetto che abbiamo creato ha un’attitudine che richiama un’epoca importante per il makeup. Per me il trucco può essere davvero liberatorio; come accadeva nel punk, nella Londra degli anni ‘80, quando i ragazzi e le ragazze erano in giro ovunque, e trasmettevano questo senso di liberazione attraverso il makeup, applicandolo per contrastare con l’anatomia del corpo. Mi è sembrato bello: allora le strade erano piene di dive. La diversità si era impossessata della città", spiega Alessandro Michele nel comunicato stampa.

Cosimo Sereni

Intrigante e anticonvenzionale, Rouge à Lèvres Gothique (40 euro su gucci.com/it) è un rossetto metallico che riflette un colore diverso da quello applicato sulle labbra. Una volta steso rilascia, infatti, uno speciale pigmento che riflette la luce creando un effetto luminosissimo e 3D. Disponibile in nove colori i cui nomi sono ispirati ai film e ai personaggi iconici dell’età dell’oro hollywoodiana - 25 Goldie Red, 306 Letty Orange, 408 Norma Pink, 409 Billie Magenta, 705 Lynn Silver, 706 My Forbidden Past, 707 Charlotte Blue, 708 Victoriana Blue e 709 Princess Olga Green - Rouge à Lèvres Gothique è come tutti i cosmetici della maison gender fluid e inclusivo. "Ho immaginato fuochi d’artificio che esplodono nel cielo notturno di un’altra epoca: scintille Art Déco", ha aggiunto Michele parlando del design di Gucci Rouge à Lèvres Gothique.

This content is created and maintained by a third party, and imported onto this page to help users provide their email addresses. You may be able to find more information about this and similar content at piano.io
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Makeup