Trasgressivi, notturni, moderni, close-up sui make up del prossimo anno

Glitter e colori pop, il nuovo makeup effetto disco invita a ballare.

courtesy of press office
Courtesy of Press OfficeImaxtree

Pimpanti milionarie che svaligiano negozi di moda e danzano in discoteca (come nella divertente sfilata digitale di Lanvin del prossimo autunno-inverno); bellezze spensierate che passano la notte nel night parigino della Rive Gauche Castel (nello show di Chanel) o nel club caro a Jean Cocteau, Le Boeuf sur le Toit (in quello di Alexis Mabille); fino alle giovani seduttrici di Alexandre Vauthier (couturier di Celine Dion, Beyoncé e Rihanna), che con i loro mini-dress argentei frequentano un altro mitico club della Ville Lumière, il Palace: la voglia di far festa, di tornare a ballare e a divertirsi percorre la moda come un brivido di trasgressione.

Luminizing Face Enhancer, 101 Moon Shimmer, Clé de Peau Beauté utilizza una tecnologia che direziona la luce per definire i contorni e ravvivare l’incarnato (95 euro, in edizione limitata).
Kanazawa

Paillettes, tessuti vinilici, oro (anche nei look più sportivi come ha fatto Dolce&Gabbana) e frange d’argento vibrano in un guardaroba che adotta a piene mani i codici della notte. E il makeup si sintonizza. Contagiato da una voglia altrettanto forte di colore e lucentezze. Il trucco dancing-floor, appunto, ma non più confinato ai momenti festivi, declinato al quotidiano, senza tabù perché raffinato e high-tech.

Arricchiti con vitamina E protettiva e antiossidante, questi ombretti hanno una texture sottile e facile da sfumare: Naj Oleari Sweet Bouquet Eyeshadow Palette (28 euro).
Courtesy Photo

«A causa delle sfide che dobbiamo affrontare quotidianamente, credo che nei prossimi mesi vedremo dei beauty look in forte contrasto. Da un lato l’immortale nude, ma dall’altro si ricercherà una grande libertà d’espressione con un’esplosione di colori», spiega Val Garland, global makeup artist di L’Oréal Paris, parlando dei trend che arriveranno. Per rispondere all’attesa ha creato il look Color Pop: gli occhi sottolineati da un tratto grafico grigio, abbondante mascara e sulle palpebre un gloss iridescente, la bocca rossa. «Visto che le persone hanno bisogno di colorare la propria vita, ho pensato di introdurre tonalità forti, con l’obiettivo di spingere ciascuno a esprimere la propria creatività e a infondere uno stimolo per il buonumore».

Crea tratti ultra precisi, intensi e a lunghissima durata: L’Oréal Paris Perfect Slim by Superliner, 02 Grey (11,99 euro).
Courtesy photo

Un messaggio positivo attraverso il trucco, diventato un modo per esorcizzare le frustrazioni di questi mesi di isolamento. E anche se sono coinvolti principalmente gli occhi, non ci si dimentica delle labbra. Stanca di nascondersi, la bocca vuole nuovamente la sua parte di gloria. Seguendo il consiglio di Audrey Hepburn quando affermava che «in un giorno nefasto, ci rimane sempre il rossetto». È appena arrivato da Dior Rouge Dior Forever Liquid, rossetto in quattro tonalità (per cominciare) audaci e piene di energia. «È il frutto di anni di ricerche per ottenere questo risultato», spiega il makeup art director della maison, Peter Philips. Al creativo belga si deve anche uno dei trucchi più intriganti dell’ultima fashion week, definito dalla stampa internazionale «il maquillage delle party girl dei tempi moderni». È quello della sfilata di Maria Grazia Chiuri nella galleria degli specchi di Versailles. Uno smokey-eye molto notturno, misterioso, con un dégradé di neri e grigi e una zona lasciata più chiara al centro della palpebra. «Oggi è più facile abituarsi a questi approcci forti con il trucco perché la socialità si esprime principalmente attraverso scambi online, quindi si passa per uno schermo, che filtra la realtà, è come vedere un film», spiega Philips.

È liquido, mat, ultra-pigmentato e con un comfort effetto pelle nuda: Dior Rouge Dior Forever Liquid, Forever Glam (40,16 euro).
Courtesy Dior

La regina dei backstage, Pat McGrath, segue, anzi amplifica, il trend con ombretti in cui l’oro e gli effetti metallizzati hanno un posto di rilievo, come ha mostrato da Prada. «Sugli occhi ho applicato argento e oro per un look potente in cui i metalli fusi si sovrappongono a colori forti come il lilla», afferma Mother (come si autodefinisce) Pat, che su Instagram inonda i suoi follower con tonalità siderali proponendo per la primavera un ventaglio di nuance di rosa dalle accattivanti inflessioni metalliche. Le ispirazioni spaziano dagli anni 70 ai ruggenti disco 80, Aretha Franklin che canta I Say a Little Prayer, vestita in un bianco argenteo, o la sempre magnetica Grace Jones. Un’altra icona fashion, Victoria Beckham, presenta, nella gamma Beauty che ha lanciato, gli ombretti Lid Lustre, nei quali sono incapsulati dei minuscoli pigmenti madreperlati derivati da cristalli minerali, che come dei prismi rifrangono la luce. La tinta che Victoria ama è Honey, un bronzo dorato con schegge di opale, pietra dura che ha reputazione di trasmettere, spiega l’ex Spice Girl, «ottimismo ed entusiasmo». Un vero amuleto di buon augurio per scongiurare lo spleen.

This content is created and maintained by a third party, and imported onto this page to help users provide their email addresses. You may be able to find more information about this and similar content at piano.io
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Makeup